Torna nel 2021 Open House Milano. Due giorni per scoprire il patrimonio architettonico più segreto e mai aperto al pubblico di Milano. Qui il suggerimento di un tour a NaPa, ovvero il nuovo distretto creativo che sta nascendo attorno al Naviglio Pavese
Quattro continenti, nove architetti e una sola domanda: l'architettura riuscirà a salvare il futuro dell'Umanità? Questo il viaggio raccontato da The Arch, il documentario di Alessandra Stefani nei cinema il 27, 28 e 29 settembre
Lo studio di architettura di Stefano Boeri intende realizzare un edificio nel verde nell’ambito di una grande riqualificazione in zona San Cristoforo. Ecco come sarà
Il premio si svolge quest’anno in un contesto tutto da scoprire: originariamente di proprietà dei Visconti, questa “residenza di campagna” è stata gradualmente inglobata dall’avanzata edilizia della città: a pochi passi dalla fermata Marche della metropolitana, conserva ancora oggi il fascino della stratificazione storica dell’architettura milanese.
Fabbriche di pianoforti, cementifici, mulini, aziende dedicate alla bellezza, cotonifici e laboratori di produzione di orologi. Un itinerario lagunare alla scoperta di storie imprenditoriali e artigianali da non dimenticare, che presero forma tra Otto e metà Novecento.
L’architetto e docente universitario è scomparso il 13 settembre a Firenze, la sua città natale. Negli anni Sessanta ha aderito al movimento dell’Architettura Radicale, e negli anni Settanta è stato tra i fondatori del laboratorio Global Tools
Promosso da ‘InOltre. Sharing the city’, progetto di rigenerazione delle periferie promosso dal Gruppo Unipol, il nuovo mercato di prossima inaugurazione nell’area di Bruzzano a Milano è il frutto di un workshop a cura dell’archistar Michele De Lucchi, coinvolgendo 15 studenti di architettura
Quanto rivelano i grattacieli della società nella quale sorgono? E quale legame hanno con antropologia ed economia? Le riflessioni di Marcello Faletra.
L’innovativo quartiere si prepara ad accogliere il parco fotovoltaico più grande di Milano, grazie all’ultimo progetto targato BIG – Bjarke Ingels Group. Tratto caratteristico è la struttura ondulata che collega i due edifici direzionali. L’obiettivo è andare oltre “l’impatto zero”.
Ambiente e collettività sono la bussola che orienta i progetti del gruppo paraguaiano Mínimo Común Arquitectura. Abbiamo parlato con loro.
Dietro ci sono la Otb Foundation e il Gruppo Otb di Renzo Rosso, proprietario dei marchi Diesel, Maison Margiela, Marni, Jil Sander e Viktor&Rolf, vincitori di un bando comunale del 2012. Il restauro del Ponte di Rialto testimonia un rinnovato interesse recentemente manifestato dai grandi brand di moda per la Laguna.
Aprirà nel cuore del capoluogo toscano, a pochi passi dalla Piazza di Santa Maria Novella, il primo avamposto italiano della catena alberghiera 25hours Hotel Company: un progetto che coniuga tradizione e innovazione, con gli interni ispirati alle suggestioni della Commedia di Dante firmati dalla designer Paola Navone