Varato il Piano Strategico ministeriale “Grandi Progetti Beni Culturali”: 103.630.501 euro saranno investiti in undici interventi architettonici distribuiti sull’intero territorio nazionale. Dalla Loggia Isozaki a Firenze all’Arsenale di Venezia, fino all’area archeologica di Sibari
Venerato da generazioni di architetti, Carlo Scarpa è l’emblema di tutto ciò che gli attuali professionisti del settore vorrebbero, ma non possono permettersi di ottenere. Ne parla Luigi Prestinenza Puglisi.
Un film documentario, diviso in tre parti e visibile online, racconta un episodio fondante della storia del modernismo in Europa: il Bauhaus. Mettendo in connessione, in occasione del suo centenario, gli eventi passati con le ricerche del presente
La Casa Albero è un futuristico nido di calcestruzzo nascosto tra gli alberi della Pineta di Fregene, sul litorale romano. L'edificio di Giuseppe Perugini e Uga de Plaisant versa in grave stato di abbandono, ma una coppia di architetti ha deciso di documentarlo con foto e scansioni 3D
Dal 1975 Paul Robbrecht e Hilde Daem lavorano insieme nel loro studio di Gent, in Belgio. Nell'intervista curata da Itinerant Office per il ciclo "Past, Present, Future" illustrano i progetti più rilevanti della loro carriera, tra cui l'estensione del Boijmans van Beuningen Museum di Rotterdam
Stavolta Luigi Prestinenza Puglisi concentra l’attenzione su Leonardo Ricci, architetto carismatico e talentuoso, non sempre compreso.
Luigi Prestinenza Puglisi analizza la breve ma densa carriera di Sergio Musmeci. Architetto geniale in anticipo sui tempi.
Luigi Prestinenza Puglisi dedica il 32esimo capitolo della saga sugli architetti d’Italia a Luigi Pellegrin.
Luigi Prestinenza Puglisi ripercorre la storia dell’architetto Giuseppe Samonà, autore di progetti come l’edificio Inail a Venezia.
Una costruzione abitabile, ma anche una scultura in movimento. ReActor, progetto degli artisti Alex Schweder e Ward Shelley, trasforma l'architettura in un processo performativo
Costruito tra il 1962 e il 1975, il complesso progettato da Franz Di Salvo è al centro del piano di rigenerazione urbana “Restart Scampia”. Un processo che passa per il discusso abbattimento delle Vele e per la riqualificazione della quarta, destinata ad alloggi.
Invitato dal Maxxi di Roma a condividere le proprie riflessioni sul futuro in questi tempi difficili, l'architetto senatore a vita fa un discorso pieno di speranza. Un messaggio diretto ai giovani, e in particolare ai giovani architetti. Ecco il video

I PIÙ LETTI