Street art a Tahiti. Nuovi murales in uno dei più grandi graffiti festival del Pacifico

7 nuovi murales a Papeete, capitale dell’isola più grande e più popolata della Polinesia francese, e 6 nel centro di Uturoa, sulla vicina Raiatea, nell’ultima edizione del festival internazionale d’arte urbana Ono’U.

Con più di 30 opere murali realizzate a partire dal 2014 – anno della sua nascita a cura della giovane società polinesiana Tahiti New Generation fondata da Sarah Roopinia – il festival Ono’U è uno dei più grandi eventi di street art della zona del Pacifico e uno dei più popolari a Tahiti. Da allora questo paradiso insulare nel Sud Pacifico – l’isola più grande e più popolata di quelle che compongono la Polinesia francese – ha già accolto una ottantina di artisti di trenta differenti nazionalità che, nell’ultima edizione andata in scena lo scorso ottobre, ha visto  alcuni dei migliori street artist internazionali realizzare 7 nuovi murales, dislocati nelle strade della sua capitale Papeete, e 6 nel centro di Uturoa, sulla vicina isola di Raiatea. Per poterli vedere lo staff che si occupa dell’organizzazione dell’Ono’U – il cui nome è ispirato dalla fusione di due parole di Tahiti “Ono” (azione dell’unire) e “U” (colori) quindi, per estensione, “la riunione dei colori” – sta attualmente lavorando al lancio ufficiale di un nuovo tour guidato che si chiamerà Papeete Street art. Intanto, ecco le immagini.

-Claudia Giraud

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).