Covid-19 e Black Lives Matter raccontati in una mostra al Museum of The City of New York

Si intitola “New York Responds: The First Six Months” la mostra il cui primo capitolo era stato inaugurato ad agosto e che oggi continua a raccontare l’impatto della Covid-19 e dell’attivismo Black Lives Matter nel 2020

Francesca Magnani, [Juneteenth protest crossing the Brooklyn Bridge], June 19, 2020, Courtesy of the photographer
Francesca Magnani, [Juneteenth protest crossing the Brooklyn Bridge], June 19, 2020, Courtesy of the photographer

Lo scorso 18 dicembre ha inaugurato il secondo capitolo di New York Responds: The First Six Months, mostra che include fotografie, oggetti, video e opere d’arte sull’impatto della Covid-19 e dell’attivismo Black Lives Matter nel 2020. Oggetti e immagini includono maschere fatte a mano e indicatori di distanza sociale, fotografie di scene di solidarietà come donazioni di cibo, una pentola usata come strumento per gli applausi che avvenivano durante il primo lockdown su tetti e gradini per celebrare gli operatori sanitari, immagini di attivismo per Black Lives Matter. Tra i fotografi in mostra, abbiamo apprezzato le opere di Nicole Freezer Rubens, Sébastien Vergne, Vanessa Hernandez, Brook Garrison, Bryan Smith, Tracy Scott, Karen Zusman, Danielle Goldstein, Kristin Slaby, Kenneth Nelson e Alexander Yaggy (anche la sottoscritta partecipa alla mostra con una foto scattata sul Ponte di Brooklyn durante una delle manifestazioni che hanno riempito giornalmente le strade di Brooklyn e Manhattan durante l’estate).

LA PANDEMIA A NEW YORK RACCONTATA IN UNA MOSTRA

A integrazione della parte fotografica, sono opere originali che testimoniano le risposte creative degli artisti agli eventi dell’anno, tra cui tre importanti opere su compensato create sulle vetrine di SoHo blindate durante l’estate del 2020. “Non è usuale per noi documentare la storia vivendola ancora, ma il nostro invito ha dato al museo l’opportunità di includere una serie varia e diversificata di prospettive da tutti i cinque distretti della città”, ha dichiarato la coordinatrice dei curatori e vicedirettrice del Museum of The City of New York Sarah Henry“È stato un onore lavorare con i membri talentuosi della nostra giuria della comunità per fornire prospettiva e competenza alla nostra mostra mentre New York si trasforma e si adatta, e per riflettere il lavoro di così tante istituzioni che lavorano per documentare questo momento della nostra storia”. Ecco le immagini della mostra.

– Francesca Magnani

New York // fino all’11 aprile 2021
New York Responds: The First Six Months
Museum of The City of New York
www.mcny.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesca Magnani
Francesca Magnani scrive e fotografa a New York dal 1997. Ha una formazione accademica in Classics e Antropologia alle università di Bologna, Padova, NYU; racconta con immagini e parole gli aspetti della vita delle persone che la toccano e raggiungono, al contempo raccontando la sua stessa vita.