66 scatti di Richard Corman all’icona del Pop Madonna in vendita per 350mila dollari

Presso una libreria di testi rari di New York è in vendita una serie originale di 66 Polaroid che il grande fotografo Richard Corman scattò alla cantante Madonna nel 1983, prima che diventasse una icona pop di calibro internazionale. Fino al 5 settembre sarà possibile acquistare le foto per la cifra di 350mila dollari

Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983
Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983

Anche le icone del Pop di calibro internazionale, prima di diventare tali, hanno fatto gavetta per farsi conoscere. Sembra strano a volte da immaginare soprattutto se la star in questione sono personaggi del calibro di Louise Veronica Ciccone (Bay City, Michigan, 1958), nota a livello planetario come Madonna. Oggi negli Stati Uniti si ritorna a parlare degli esordi della poliedrica e anticonformista artista che, tra gli anni Ottanta e i Novanta, ha senza ombra di dubbio determinato mode, stili e costumi della società di quel periodo, portando scalpore in tutti i continenti con canzoni e video provocatori come Like a Virgin, Like a Prayer o Erotica.

Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983
Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983

I RITRATTI DI RICHARD CORMAN IN VENDITA A NEW YORK

Correva l’anno 1983 quando, una giovanissima Madonna 24enne, posava per Richard Corman (New York, 1954), celebre fotografo che ha immortalato, tra gli altri, anche Robert De Niro, Paul Newman, Al Pacino, Martin Scorsese, Muhammad Ali e Jean-Michel Basquiat. Si tratta di una serie di 66 Polaroid, scattate sei settimane prima dell’uscita dell’album di debutto della cantante che l’avrebbe resa subito famosa. Oggi quegli scatti originali sono in vendita presso una libreria di testi rari di New York, la Manhattan Rare Books, che offrirà fino al 5 settembre la serie completa di scatti per 350mila dollari. Dopo quella data, le Polaroid saranno vendute singolarmente.

Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983
Richard Corman, Madonna. Polaroid 1983

GLI ESORDI DI UNA FUTURA ICONA POP

Dietro le Polaroid in vendita si cela una lunga storia in cui sono coinvolti diversi personaggi e persino un trasloco. Richard Corman fotografò Madonna dietro insistenza della madre, una famosa cast director che in quel periodo stava lavorando al casting del musical Cinde Rella, riadattamento della celebre favola di Cenerentola in chiave rock’n roll. Da qui l’idea di realizzare alcuni scatti che immortalassero Madonna come una moderna Cenerentola in gilet e jeans, mentre gioca con il telefono e ammicca davanti all’obbiettivo fotografico. Quelle foto, successivamente, furono perse per molti anni, e solo più avanti sono state ritrovate durante un trasloco. Lo scorso anno le Polaroid sono state pubblicate in Madonna 66, un libro fotografico di Richard Corman che raccoglie quel pezzo di storia pop i cui scatti originali, adesso, attendono un nuovo proprietario.

– Desirée Maida

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.