Tra fotografia e arte. Una mostra a Bolzano

Museion, Bolzano – fino al 17 settembre 2017. Si rinnova la collaborazione tra Museion e la Sammlung Goetz di Monaco di Baviera, una delle collezioni private di arte contemporanea più importanti a livello internazionale.

Il ritratto fotografico tra alienazione e partecipazione. Installation view at Museion, Bolzano 2017. Photo lineematiche
Il ritratto fotografico tra alienazione e partecipazione. Installation view at Museion, Bolzano 2017. Photo lineematiche

Un nucleo di oltre venti opere fotografiche tutte al femminile integra e arricchisce il percorso espositivo de La forza della fotografia, mostra multidisciplinare ospitata all’interno del museo d’arte contemporanea altoatesino. Le fotografie appartenenti alla collezione tedesca costituiscono un ulteriore approfondimento, indagando sui concetti di identità e alterità, percezione, trasformazione e messa in scena del corpo e di sé stessi anche attraverso la condivisione della propria intimità.
Il percorso inizia con le inquietanti fotografie di Diane Arbus, dedicate a soggetti quali travestiti, giovani coppie o bambini, accomunati da un generale sentimento di impassibilità e distacco. Al contrario Nan Goldin immortala personalità provenienti dal mondo delle drag queen, offrendo all’osservatore immagini dotate di un’intensa serenità e delicatezza. Interessata alle diversità è anche la tedesca Ulrike Ottinger, che si concentra sul tema della stravaganza e dell’emarginazione sociale. A chiudere la sezione troviamo i provocanti autoritratti di Cindy Sherman, in cui l’artista, attraverso icone provenienti dal cinema, dalla moda e dalla storia dell’arte, contesta modelli, ruoli femminili, stereotipi e paure radicate all’interno della società contemporanea.

– Alexander Stefani

Evento correlato
Nome eventoIl ritratto fotografico tra alienazione e partecipazione
Vernissage23/03/2017 ore 19.00 visita guidata della direttrice Letizia Ragaglia
Duratadal 23/03/2017 al 17/09/2017
AutoriCindy Sherman, Nan Goldin, Diane Arbus, Ulrike Ottinger
CuratoreLetizia Ragaglia
Generifotografia, collettiva
Spazio espositivoMUSEION
IndirizzoPiazza Piero Siena 1 - Bolzano - Trentino-Alto Adige
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alexander Stefani
Nato a Bolzano nel 1990, ha conseguito la laurea triennale in Beni Culturali indirizzo storico artistico presso l'Ateneo di Lettere e Filosofia di Trento. Coltiva da sempre una dedizione per la storia dell'arte, in particolare dei secoli XIII, XIV, XVII e XX. Appassionato anche di storia, fotografia e musica, attualmente frequenta il corso di laurea magistrale in Arti Visive presso l’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna. Il suo interesse nel mondo dell’arte è rivolto soprattutto alle avanguardie storiche del primo Novecento, alle correnti neoavanguardistiche a partire dagli Anni Sessanta a oggi, all’antiquariato e al collezionismo, al diritto dei beni e delle attività culturali nonché alla tutela e gestione del patrimonio storico artistico in Italia con uno sguardo rivolto anche ad altri paesi europei. Collabora con testate di settore come Artribune e il Giornale dell’Arte.