Verso Art Week Torino: Artissima raccontata dalla direttrice Ilaria Bonacossa

Si avvicinano i giorni dell’art week torinese e con loro i programmi delle singole fiere si fanno ancora più definiti. Abbiamo posto delle domande ai rispettivi direttori per fotografare il sentiment del momento

Ilaria Bonacossa - Director of Turin Artissima Art Fair 2021 © Giorgio Perottino / Artissima
Ilaria Bonacossa - Director of Turin Artissima Art Fair 2021 © Giorgio Perottino / Artissima

Artissima 2021 riparte in un momento in cui inaugurare una fiera assume un nuovo significato. Tra poco meno di una settimana l’Oval accoglierà 155 gallerie da 37 paesi, il 56% internazionali, un segno importante e distintivo della capacità attrattiva della manifestazione e dell’interesse nei confronti del mercato italiano”. Con queste parole la direttrice di ArtissimaIlaria Bonacossa, introduce limminente 28esima edizione della fiera di arte contemporanea che dirige dal 2017 e che, forse per lei col mandato in scadenza, sarà l’ultima. A latere dei programmi, abbiamo voluto porle delle domande per fotografare il sentiment dell’attesa di questa nuova edizione che la decreta come la prima fiera a supportare la produzione di opere NFT…

Artissima 2019
Artissima 2019

Il format: quali le novità?
Tra le novità di quest’anno le tre mostre di Artissima XYZ che in fiera presenteranno opere selezionate da ciascuno dei 30 artisti partecipanti a Present Future, Back to the Future e Disegni: una sorta di IRL pop-up della piattaforma cross-mediale xyz.artissima.art realizzata con il supporto di Fondazione Compagnia di Sanpaolo che dal 2020 ospita le sezioni curate. Grazie alla curatela di Caterina Avataneo e alla selezione del nostro comitato, il pubblico potrà approfondire il lavoro di 25 “New Entries”, giovani gallerie aperte da meno di cinque anni che presenteranno ai nostri collezionisti e appassionati le ricerche sperimentali di artisti italiani e internazionali. Sono tutte candidate a ricevere il nuovo supporto di Marval Collection che acquisirà dei lavori in fiera dalle gallerie partecipanti alla sezione. In fiera assegneremo 10 premi grazie alla collaborazione con partner e istituzioni del territorio supportando il lavoro di gallerie e artisti.

E i punti di forza?
Grazie alla Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, che ha confermato lo storico Fondo Acquisizioni a beneficio delle collezioni di GAM e Castello di Rivoli, saremo la prima fiera a supportare la produzione di opere NFT, selezionando cinque artisti tra quelli presentati ad Artissima. Il vincitore sarà decretato in occasione di un evento a febbraio 2022 alle OGR Torino. Tra le novità c’è Hub India, un nuovo focus geografico con la curatela di Myna Mukherjee e Davide Quadrio e in collaborazione con Emami Art che si espanderà anche in città a Palazzo Madama, MAO e Accademia Albertina di Belle Arti. In un momento storico in cui viaggiare è ancora difficile, attraverso il lavoro di 65 artisti provenienti da dieci delle più importanti gallerie e musei indiani, il progetto si profila come il più ampio e significativo dialogo che l’arte contemporanea indiana abbia intrattenuto con il mondo occidentale in tempi recenti. Con Intesa Sanpaolo, Main Partner della fiera da quest’anno, abbiamo lavorato alla produzione di due mostre: una dedicata alle collezioni d’arte della banca del XX e XXI secolo ospitata negli spazi dell’Oval e l’altra, Rimbalzi, al Grattacielo Intesa Sanpaolo, con una selezione di foto dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. I progetti di cui potrei raccontarvi sono tanti, non ci siamo risparmiati! Ma invito i lettori a consultare il nostro sito e sfogliare la nostra agenda con tutti gli appuntamenti da non perdere.

Ilaria Bonacossa director, Artissima Fair, Photo credits Giorgio Perottino Artissima, 2019
Ilaria Bonacossa director, Artissima Fair, Photo credits Giorgio Perottino Artissima, 2019

Ripartenza “post” pandemia: quali le tematiche di questa edizione?
Artissima non si è mai fermata e ha continuato a sostenere le gallerie e gli artisti attraverso progetti sia fisici che digitali rinnovandosi costantemente in un mondo in cui tutti i paradigmi venivano ridefiniti. Ciò che è cambiata è la cognizione del tempo. Viviamo da quasi due anni alternando ritardi ad accelerazioni, aperture a restrizioni, aspettative a rielaborazioni. Il tempo della creazione e della fruizione dell’arte si sono inseguiti, a volte incontrati, trovando nuove dimensioni di condivisione. Accogliere il pubblico dell’arte insieme alle nostre gallerie e partner significa trasformare l’esperienza fiera in uno dei primi passi verso il ritorno a una nuova normalità in cui la creatività è diventata ancora più importante per reinventare la vita pubblica e privata. Artissima 2021 riparte da queste premesse e dalla convinzione che l’arte contemporanea abbia la capacità di immaginare una molteplicità di scenari futuri. L’eredità dei tempi critici spinge ad attivare un cambio di passo che si manifesta nella necessità di trasformare la fragilità in forza attraverso una visione creativa. Da qui è emersa la volontà di dedicare la ventottesima edizione della fiera al concetto di Controtempo. Termine mutuato dall’ambito musicale, qui eletto a metafora della capacità dell’arte di battere sugli accenti deboli trasformandoli in punti di forza e creando un contrasto di voce dominante.

Ilaria Bonacossa - Director of Turin Artissima Art Fair 2021 © Giorgio Perottino / Artissima
Ilaria Bonacossa – Director of Turin Artissima Art Fair 2021
© Giorgio Perottino / Artissima

Contemporary Art Week Torino: quali le collaborazioni?
Il progetto di Artissima 2021 si articola in grande sinergia con le molteplici istituzioni culturali e artistiche attive sul territorio. In concomitanza con la manifestazione Torino offre un ricco programma di mostre di arte contemporanea nei suoi musei, fondazioni e gallerie e grazie al nostro programma vip d’eccellenza abbiamo organizzato visite speciali e in anteprima per i nostri ospiti. Il magico Salone delle Feste dell’hotel 5 stelle Principi di Piemonte | UNA Esperienze ospiterà 6 CHAIRS, una grande installazione realizzata dall’artista lituano Augustas Serapinas come omaggio alle Nitto ATP Finals, uno dei tornei professionistici di tennis più importanti al mondo che per cinque anni avrà sede a Torino a partire da metà novembre 2021. Per accogliere in città ospiti e pubblico durante le ore del giorno e della sera Combo si trasformerà per questa edizione nella creative lounge della fiera con WHAT A COMBO! Art and Music Artissima Lounge, aprendosi a contaminazioni tra musica e performance e presentando le opere dei vincitori della prima e seconda edizione Torino Social Impact Art Award, una realtà con cui collaboriamo per portare l’innovazione sociale nel campo della cultura. Naturalmente lavoriamo a stretto contatto con Contemporary Art Torino Piemonte che fa da connettore di tutti gli eventi artistici dell’Art Week.

-Claudia Giraud

Eventi d'arte in corso a Torino

Evento correlato
Nome eventoArtissima 2021
Vernissage04/11/2021 ore 15 su invito
Duratadal 04/11/2021 al 07/11/2021
Generiarte contemporanea, fiera
Spazio espositivoOVAL
IndirizzoSottopassaggio Lingotto 294 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).