Italiani all’estero: Daniele Puppi in mostra al Minnesota Street Project di San Francisco. Le foto

Inaugurerà l’8 settembre “alie (n) ation”, un’installazione audiovisiva site-specific, al Minnesota Street Project di San Francisco, lo spazio dedicato ai nuovi media fondato dagli imprenditori e collezionisti, Deborah e Andy Rappaport.

Daniele Puppi, NAKED
Daniele Puppi, NAKED

L’8 settembre inaugurerà presso il Minnesota Street Project di San Francisco la mostra di Daniele Puppi (Pordenone, 1970) a cura di Valentino Catricalà. Non un posto qualsiasi ma uno degli spazi più interessanti sorti di recente in California. Fondato dagli imprenditori e collezionisti, Deborah e Andy Rappaport, ambizioso progetto espositivo che accoglie 10 gallerie d’arte indipendenti, il San Francisco Arts Education Project, un programma didattico all’avanguardia e un ristorante. “Uno spazio relativamente nuovo”, racconta ad Artribune Catricalà, il curatore della mostra di Puppi, “sorto da appena 4 o 5 anni dedicato principalmente ai nuovi media che ha saputo creare un ottimo programma espositivo legato ai grandi nomi dell’arte americana e che adesso intende aprirsi anche agli artisti europei”. Un’ottima vetrina, dunque, per Puppi che ha già alle spalle una carriera internazionale con mostre in importanti istituzioni sia in Italia che all’estero. Coerentemente con la sua ricerca da sempre in diretto rapporto con lo spazio espositivo, Puppi presenterà a San Francisco un’installazione audiovisiva site-specific che svilupperà immaginari che rimettono in discussione i nostri meccanismi percettivi. “Sarà una grande videoinstallazione”, anticipa Catricalà, “che rilegge la cultura americana partendo dai film classici dedicati ai cowboy ma ovviamente reinterpretati con il suo stile che mixa media diversi. La mostra sarà anticipata da un talk di apertura sul rapporto tra arte e tecnologia che prenderà in esame come case studies proprio il lavoro di Puppi”. Ecco una selezione di immagini in anteprima…

Mariacristina Ferraioli

 

San Francisco // 8 – 29 settembre
Daniele Puppi: alie(n)ation
Minnesota Street Project di San Francisco
1275 Minnesota St, San Francisco, CA 94107, Stati Uniti
http://minnesotastreetproject.com

 

 

Dati correlati
AutoreDaniele Puppi
CuratoreValentino Catricalà
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia, Marie Claire Maison, Le Quotidien de l'Art. Ha conseguito un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano, è docente a contratto presso diverse istituzioni e fa parte del team curatoriale di ArtLine, progetto d’arte pubblica del Comune di Milano nel parco di CityLife.