Nasce la Pignano Art Gallery in uno dei resort più belli della Toscana

Pignano Art Gallery è curata dall’Associazione Culturale Vitalità, la cui mission si fonda sugli stessi principi di questa tenuta immersa in 300 ettari di terreno: eco-sostenibilità, innovazione e avanguardia.

Borgo Pignano
Borgo Pignano

Con sede nel centro storico di San Gimignano, borgo medievale annoverato fra i patrimoni dell’Unesco nel 2017, l’Associazione Culturale Vitalità si fa promotrice da qualche tempo di mostre ed eventi culturali, con lo scopo di stimolare la consapevolezza umana, tramite il contatto diretto con la natura. “Mission dell’associazione è promuovere l’arte per rivalutare e portare in primo piano saperi, esperienze e connessioni da e verso la natura”, spiega ad Artribune Olga Niescier, artista, designer e curatrice di origini polacche, nonché Presidente di questa Associazione formata da un gruppo di artisti accomunati dallo stesso percorso artistico. “Voce mancante nel panorama dell’arte contemporanea, Vitalità ha come obiettivo riunire l’artista e il pubblico verso l’osservazione, la contemplazione e l’esplorazione del mondo vivente”.

Borgo Pignano
Borgo Pignano

TRA VOLTERRA E SAN GIMIGNANO

Tutti propositi che l’Associazione realizza in diverse pittoresche location toscane. Una di queste riguarda Borgo Pignano, un resort composto da una villa settecentesca e da un borgo lì fin dall’età etrusca situato tra Volterra e San Gimignano, che dal 2016 accoglie Pignano Art Gallery, uno spazio espositivo ricavato in un edificio rurale restaurato e circondato da giardini, foreste e campi aperti, fondato dal proprietario della tenuta, Michael Moritz, venture capitalist della Silicon Valley, autore del magazine Time, filantropo e noto collezionista d’arte. “Borgo Pignano è un luogo unico, sintesi dei principi su cui l’Associazione sviluppa i propri progetti artistici: eco-sostenibilità ed innovazione ed avanguardia nel rispetto della storia e della tradizione, in conseguenza si è sviluppata negli anni una collaborazione che ha portato alla realizzazione di una galleria d’arte contemporanea esclusiva”, continua Niescier.
Pignano Art Gallery è immersa in un ambiente incontaminato, lontana dalla frenesia della contemporaneità stessa, valorizza l’espressione artistica come esperienza di vita, accentua la consapevolezza della nostra appartenenza alla natura, esplorando il mistero dell’esistenza attraverso lo studio semiotico e formale degli esseri viventi e dei fenomeni naturali; connessioni biologiche, emotive e spirituali tra i mondi vegetale, animale ed umano.” Il 1° ottobre Borgo Pignano ospiterà un evento dedicato a Terra Vivente, l’esposizione in corso alla Pignano Art Gallery, dove gli artisti Terry Davies, Kacper Kowalski e Carlo Romiti si spingono ad interpretare, attraverso molteplici linguaggi, la loro relazione con la terra.

Borgo Pignano
Borgo Pignano

TERRA VIVENTE: L’EVENTO

Avremo l’onore di proporre performance artistiche molto particolari, uniremo la profondità e le vibrazioni dei tamburi Taiko giapponesi con voci liriche, realizzazioni di opere d’arte, ceramiche e pitture estemporanee, degustando una selezione dei migliori vini biologici locali”, conclude Sara Scardigli, vice Presidente dell’Associazione e fondatrice di Contemporary Wine, il progetto di Vitalità che supporta e promuove le eccellenze del vino e dei prodotti biologici del territorio valdelsano. “Una conferenza dedicata all’agricoltura sostenibile sarà il focus culturale attraverso il quale vari referenti istituzionali e privati si confronteranno sullo sviluppo nel territorio della cultura del biologico, del biodinamico, dell’agricoltura sinergica e della permacoltura. Borgo Pignano è un luogo ideale dove affrontare questi argomenti, grazie ai 300 ettari di terreni di proprietà, in parte boschivi, in parte coltivati con metodologie biologiche”.

– Claudia Giraud

Evento correlato
Nome eventoTerra Vivente
Vernissage26/07/2017
Duratadal 26/07/2017 al 31/10/2017
AutoriTerry Davies, Kacper Kowalski , Carlo Romiti
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoPIGNANO ART GALLERY
IndirizzoLocalità Pignano, 6 - Volterra - Toscana
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).