Dialoghi sul confine. Cinque artisti a Roma

Galleria 1/9 Unosunove, Roma – fino al 18 marzo 2017. La galleria capitolina ospita una conversazione sul tema del confine. Mettendo in campo linguaggi artistici differenti e complementari.

Boundary Issues. Galleria 1-9 Unosunove, Roma 2017
Boundary Issues. Galleria 1-9 Unosunove, Roma 2017

Cinque artisti, tutti diversi tra loro, ma tutti nati tra il 1950 e il 1965, entrano in dialogo, nell’ambito della collettiva Boundary Issues, per raccontare il concetto di confine attraverso il minimalismo, l’ambiente che ci circonda o la superficie pittorica.
Simon Callery presenta elementi nuovi, come gli spazi vuoti e stratificati, che vanno oltre i canonici confini dell’arte, esaltando così i “non limiti” dell’arte contemporanea. Maria Morganti, dipingendo ogni giorno uno strato di colore su carta o su tela, segna il passare del tempo dell’esistenza. I monocromi di Paolo Parisi e le installazioni di Gerwald Rockenschaub, invece, si inseriscono in una visione pittorica di astrazione. Marco Tirelli indaga il confine tra luce e ombra con immagini schematiche, che creano un vero rapporto assoluto con lo spazio della galleria.

Valentina Gasperini

Evento correlato
Nome eventoBoundary Issues
Vernissage01/02/2017 ore 19
Duratadal 01/02/2017 al 01/04/2017
AutoriMarco Tirelli , Paolo Parisi , Gerwald Rockenschaub, Maria Morganti , Simon Callery
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivo1/9 - UNOSUNOVE ARTE CONTEMPORANEA
IndirizzoVia Degli Specchi 20 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Gasperini
Valentina Gasperini (Roma, 1987) si laurea in Storia dell'arte contemporanea nel gennaio 2013 presso l'Università la Sapienza in Roma, con una tesi sulla nascita della galleria l'Obelisco. Tra le sue esperienze ci sono diverse collaborazioni nei centri dell'arte contemporanea a Roma, come la galleria Magazzino d'Arte Moderna e l'Istituto Svizzero. Membro di 1to1 projects, piattaforma per la creazione, lo sviluppo e la creazione di progetti di arte contemporanea che ha sede al Macro Testaccio di Roma. Vive a Roma.