Francesco Vezzoli guarda la Rai. Le immagini in anteprima del progetto alla Fondazione Prada

Dal 9 maggio al 24 settembre, la Fondazione Prada di Milano presenta la mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”. Una riflessione dell’artista sul mondo della televisione pubblica prima dell’avvento delle tv commerciali.

Dal 9 maggio al 24 settembre, Fondazione Prada presenta a Milano la mostra “TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai”. Il progetto concepito dall’artista Francesco Vezzoli in collaborazione con la Rai è costruito come una sequenza di associazioni visive e semantiche. Il percorso espositivo è ideato da M/M (Paris) – Mathias Augustyniak e Michael Amzalag. La TV pubblica italiana è osservata come una forza di cambiamento sociale e politico, in un paese sospeso tra la radicalità degli anni Sessanta e l’edonismo degli anni Ottanta: una potente macchina di produzione culturale e identitaria, in attesa del fenomeno delle tv private. Durante quel decennio la Rai ripensa il proprio ruolo pedagogico e si contraddistingue per l’alto livello culturale dei suoi prodotti, come le collaborazioni con i registi Bernardo Bertolucci, Federico Fellini, Paolo e Vittorio Taviani. Su questi e molti altri aspetti l’artista costruisce una profonda riflessione. Ecco tutte le immagini in anteprima.

Ginevra Bria

Evento correlato
Nome eventoTV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai
Vernissage09/05/2017
Duratadal 09/05/2017 al 24/09/2017
AutoreFrancesco Vezzoli
CuratoreCristiana Perrella
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoFONDAZIONE PRADA
IndirizzoLargo Isarco 2 20139 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.