Ferragosto ad arte. Da Gauguin al Padiglione Lituania, ecco le opere ispirate alla stagione estiva

Dalle spiagge polinesiane dipinte da Gauguin a quella vincitrice del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 2019, per poi passare ai campi di grano di van Gogh: ecco per voi una carrellata di opere “estive” per festeggiare il Ferragosto

Mare, campagna, città: dove state trascorrendo le giornate di Ferragosto? Molti di voi saranno in vacanza, altri si staranno concedendo un weekend di riposo, altri ancora saranno invece al lavoro. Qualsiasi sia il luogo in cui vi troviate in questo momento, per deliziare i vostri occhi tra un tuffo e l’altro o per puro divertissement anche se siete a casa, abbiamo pensato di proporvi una carrellata di capolavori della storia dell’arte – dall’Ottocento a oggi – a tema “estate”: non possono mancare gli eleganti bagnanti di Georges Seurat, i soleggiati campi di grano di Vincent van Gogh, le spiagge polinesiane dipinte da Paul Gauguin, la ninfa estiva di Alfons Mucha e la ormai mitica spiaggia del Padiglione Lituania alla Biennale di Venezia 2019, vincitrice del Leone d’Oro. Tra quelle che vi proponiamo, quale opera vi ispira maggiormente voglia d’estate? 

– Desirée Maida

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.