L’#AbsolutSymposium all’AC Hotel di Torino. Tutte le immagini delle stanze “modificate”

Si rinnova la collaborazione tra Club to Club e Absolut, main sponsor del festival torinese, con l’#AbsolutSymposium, l’evento che trasforma un hotel di Torino in un hub creativo all’insegna della musica, cocktail, arte e del divertimento…

Sem & Sténn. Foto di Claudia Fuggetti
Sem & Sténn. Foto di Claudia Fuggetti

Formula che vince non si cambia. Durante la settimana di Artissima, si è svolto a Torino l’#AbsolutSymposium, l’evento creato da Absolut, brand di vodka, in collaborazione con Club to Club. Tre giorni e tre notti musica, arte, divertimento e, ovviamente, ottimi cocktail all’interno dell’AC Hotel di Torino, nel cuore del Lingotto. Un evento che si è rinnovato con un calendario fitto di workshop, incontri, dialoghi, conferenze e concerti. Anche quest’anno l’#AbsolutSymposium ha portato i suoi ospiti ad esplorare quattro secret room all’interno dell’hotel.
L’#AbsolutSymposium riprende il tema di Club to Club, che quest’anno è “La Luce al Buio”, e lo mixa con due concetti cardine del simposio, Freedom of Expressione All Genders are equal. E, come sempre, la tesi iniziale è sviluppata attraverso quattro secret room differenti. Dalla stanza chiamata “Desiderio” in cui le persone sono invitate a catturare con le mani una luce animata e sfuggente, alla sala intitolata “Sorpresa” dove una telecamera riprende gli ospiti e riflette le loro immagini con effetti che distorcono la percezione abituale del sé. Si passa, poi, alla camera dedicata alla Positività e all’Amore, al cui centro è collocata un’installazione in continuo mutare. I rumori prodotti dagli ospiti sono tradotti in segnali sonori e animazioni luminose su barre led. L’ultima “secret room” è la ELYX Room by ABSOLUT Elyx, la stanza più esclusiva dedicata Super Premium vodka di Absolut, a cui si può accedere, quasi come un viaggio ascensionale, solo dopo aver attraversato le altre tre. Ecco le immagini.

– Mariacristina Ferraioli

Torino, 1-3 novembre 2018
#AbsolutSymposium
AC Hotel Torino by Marriott
Via Bisalta, 11, 10126 Torino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mariacristina Ferraioli
Mariacristina Ferraioli è giornalista, curatrice e critico d’arte. Dopo la laurea in Lettere Moderne con indirizzo Storia dell’Arte, si è trasferita a Parigi per seguire corsi di letteratura, filosofia e storia dell’arte presso la Sorbonne (Paris I e Paris 3). Ha conseguito il Master in Organizzazione e Comunicazione delle Arti Visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Ha vinto la Residenza per Curatori della Dena Foundation for Contemporary Art presso il Centre International d’Accueil et d’Echanges des Récollets di Parigi. Ha lavorato al Centre Pompidou collaborando alla realizzazione della mostra “Traces du Sacré” e ha pubblicato un testo critico sul catalogo della mostra. Ha coordinato l’ufficio Master dell’Accademia di Belle Arti di Brera e ha curato mostre sia in Italia che all’estero. Redattrice di Artribune, collabora stabilmente con Cosmopolitan Italia, Marie Claire Maison, Le Quotidien de l'Art. Ha conseguito un dottorato in Comunicazione e mercati: Economia, Marketing e Creatività presso l’Università Iulm di Milano, è docente a contratto presso diverse istituzioni e fa parte del team curatoriale di ArtLine, progetto d’arte pubblica del Comune di Milano nel parco di CityLife.