Torna a Forlì Ipercorpo, il festival che invita a prendersi un “tempo reale” per l’arte dal vivo

Le anticipazioni della seconda parte della XVII edizione di Ipercorpo – Festival Internazionale delle Arti dal Vivo: in programma a Forlì dal 15 al 19 settembre, un palinsesto di teatro, danza, arte contemporanea e musica, da vivere dal pomeriggio alla sera.

Cristina Kristal Rizzo, BoleroEffect. Foto di Ilaria Scarpa

È tutto pronto per il Secondo Tempo Reale che, dal 15 al 19 settembre 2021, negli spazi di EXATR e dell’Arena di Forlì, completerà la XVII edizione di Ipercorpo – Festival Internazionale delle Arti dal Vivo. Il titolo della rassegna sottolinea l’impegno per l’apertura di un nuovo sguardo e di un nuovo approccio – più lenti e ravvicinati – all’esperienza performativa. Un assunto nato a seguito di riflessioni scaturite durante il periodo di lockdown e già messo in pratica nella prima parte dell’edizione, svoltasi tra settembre e ottobre 2020. “Invitiamo chi viene a prendersi un tempo. Reale”, spiega ad Artribune il direttore artistico del festival Claudio Angelini, “un tempo per mettersi in ascolto di se stessi e di ciò che viene proposto. Stare in ascolto, nell’epoca dell’esternazione continua e diffusa, ci sembra un atto di partecipazione inconsueto e molto incisivo”.

IPERCORPO – FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLE ARTI DAL VIVO A FORLÌ

Un programma denso e multidisciplinare pensato per essere fruito dal pubblico dal primo pomeriggio fino a sera, anche in chiave laboratoriale, grazie agli workshop degli artisti Cristina Kristal Rizzo e Salvo Lombardo che si esibiranno, insieme a Monica Francia, negli spettacoli di teatro/danza curati da Angelini e Mara Serini. Apriranno le giornate di festival gli eventi di arte contemporanea proposti da Davide Ferri nell’ambito di “Verso Sera”, cui seguirà il programma musicale a cura di Davide Fabbri ed Elisa Gandini “Gazing a Music”, fatto di ascolti e concerti. Dal fronte internazionale una Masterclass Internazionale Scena Europa per giovani organizzatori che vogliano rivolgere lo sguardo sulla scena estera. Abbiamo chiesto al direttore un consiglio per gli spettatori di questa edizione che condividiamo qui: “L’invito è di arrivare verso le 19 e partecipare a ogni proposta fino a sera, facendo un percorso fra le arti, unendo un momento conviviale al Centro Festival con un buon vino, per tornare a dare un senso allo stare insieme. Il programma di danza è pensato come una grande festa, che passa da giovani coreografi fino ad artisti internazionali”.

– Valentina Cirilli

Ipercorpo – Festival Internazionale delle Arti dal Vivo
dal 15 al 19 settembre 2021
Spazi di EXATR e dell’Arena di Forlì
https://www.ipercorpo.it/

Evento correlato
Nome eventoIpercorpo 2021
Vernissage15/09/2021
Duratadal 15/09/2021 al 19/09/2021
Generiteatro, festival
Spazio espositivoEXATR
Indirizzovia Ugo Bassi, 16 - Forlì - Emilia-Romagna
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Cirilli
Valentina Cirilli (Ancona, 1989) vive a Milano, è giornalista pubblicista per testate online, studiosa attiva nell’ambito delle arti performative con particolare attenzione alla loro relazione con gli spazi urbani. Dal 2016 cura progetti e bandi di diffusione dello spettacolo dal vivo, di audience engagement e di rigenerazione urbana per teatri e collettivi artistici. Ha lavorato come assistente e organizzatrice teatrale nella produzione di festival e associazioni come Teatro della Cooperativa, Santarcangelo dei Teatri, AMAT, Mirabilia, Adriatico Mediterraneo, Teatro e Società, Sineglossa. Ha tenuto incontri di approfondimento e avvicinamento ai linguaggi della scena rivolti ai giovani per il progetto “Scuola di Platea” del circuito AMAT-Associazione Marchigiana Attività Teatrali. Dal 2021 fa parte della redazione teatro di Artribune.