Expo Updates: l’Expo di Milano? Meglio di quella di Shanghai, dice in video ad Artribune Stefano Boeri, l’autore del masterplan

“Il risultato? È molto diverso, almeno concettualmente, da come l’avevo immaginato io. Però l’Expo mi sembra essere partita bene, ci presentiamo al mondo con un ottimo risultato”. È una promozione pesante, se viene da Stefano Boeri, autore – in veste di architetto – del masterplan originario della grande rassegna. Ed anche fra i protagonisti a […]

Il risultato? È molto diverso, almeno concettualmente, da come l’avevo immaginato io. Però l’Expo mi sembra essere partita bene, ci presentiamo al mondo con un ottimo risultato”. È una promozione pesante, se viene da Stefano Boeri, autore – in veste di architetto – del masterplan originario della grande rassegna. Ed anche fra i protagonisti a livello politico dell’evento, come assessore alla cultura milanese in anni in cui l’Expo prendeva corpo. Lo abbiamo incontrato in giro per il padiglione Italia, e non si è tirato indietro dal raccontarci come ha visto oggi l’evento, rispetto a come lui l’aveva originariamente concepito. Dandoci una lettura che ci ha oggettivamente sorpresi: “Di certo l’Expo di Milano è di gran lunga migliore dell’edizione di Shanghai del 2010”…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.