Andare in chiesa, con la GAMeC. A Bergamo iscrizioni aperte fino al 22 dicembre per “Fatti da Dio”, terzo ciclo di incontri sull’architettura: grandi protagonisti, da Portoghesi a Botta

Dieci incontri serali con nove architetti e due direttori di musei, che mettono a confronto due spazi di culto; con lo sguardo che si concentra su luoghi chiamati a rendere visibile l’idea di trascendenza, con i vincoli legati ai riti e con la necessità di trovare riscontro nell’accoglienza della proposta da parte dei fedeli, a […]

La chiesa del Nuovo Ospedale PG23 di Bergamo

Dieci incontri serali con nove architetti e due direttori di musei, che mettono a confronto due spazi di culto; con lo sguardo che si concentra su luoghi chiamati a rendere visibile l’idea di trascendenza, con i vincoli legati ai riti e con la necessità di trovare riscontro nell’accoglienza della proposta da parte dei fedeli, a qualsiasi confessione religiosa essi appartengano. A Bergamo si prepara il terzo ciclo di interventi legati all’architettura ideato dai Servizi Educativi della GAMeC, quest’anno raccolti sotto il titolo Fatti da Dio. Giovedì 8 gennaio 2015, alle 20.30, sarà Paolo Portoghesi a inaugurare il corso con una lectio magistralis aperta al pubblico, titolo Costruire per la preghiera, presso l’Auditorium di Piazza Libertà, a Bergamo, mentre gli incontri successivi avranno luogo presso la sede di Confindustria, in via Camozzi 64.
Fra gli altri appuntamenti quello del 22 gennaio con Laura Di Bella e Il linguaggio delle pietre, durante il quale si analizzeranno i progetti della Chiesa di Santa Maria degli Angeli, Monte Tamaro, di Mario Botta ed Enzo Cucchi, e della Bruder Klaus Chapel di Mechernich- Wachendorf, in Germania, di Peter Zumthor; il 5 marzo 2015, Marco Adriano Perletti e La memoria dei nomadi, conferenza durante la quale si vaglieranno la Chiesa di San Giovanni Battista, Autostrada del Sole, Giovanni Michelucci, Nostra Signora del Cadore, Borca di Cadore, Edoardo Gellner e Carlo Scarpa; il 12 marzo 2015, Giacinto Di Pietrantonio e don Giuliano Zanchi dialogheranno su Le aperture all’arte, tra San Giacomo Maggiore, Sedrina, Mario Airò e Stefano Arienti, Chiesa San Giovanni XXIII, Bergamo, Aymeric Zublena, Studio Traversi con Stefano Arienti, Ferrario Frères, Andrea Mastrovito. Iscrizioni aperte solo fino al 22 dicembre, sul sito www.gamec.it.

Ginevra Bria

www.gamec.it