Lo Strillone: l’omaggio de L’Unità a mezzo secolo dalla scomparsa di Tristan Tzara. E poi il Quarto Stato secondo Philippe Daverio, Vettor Pisani in mostra a Napoli, all’asta a Parigi manoscritti di Simenon…

Cinquant’anni fa l’addio a Tristan Tzara: richiamo in prima e una pagina su L’Unità per ricordare il papà di Dada; una Sacra Famiglia incisa da Jacques Callot è lo spunto della puntata natalizia della rubrica con cui, dalle colonne de Il Fatto Quotidiano, Tomaso Montanari alfabetizza i bambini ai misteri dell’arte. Appuntamento all’ora dell’aperitivo, oggi, […]

Quotidiani
Quotidiani

Cinquant’anni fa l’addio a Tristan Tzara: richiamo in prima e una pagina su L’Unità per ricordare il papà di Dada; una Sacra Famiglia incisa da Jacques Callot è lo spunto della puntata natalizia della rubrica con cui, dalle colonne de Il Fatto Quotidiano, Tomaso Montanari alfabetizza i bambini ai misteri dell’arte.

Appuntamento all’ora dell’aperitivo, oggi, al Museo del Novecento: Corriere della Sera invita alla lezione con cui Philippe Daverio svela i segreti del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo. Asta a Parigi: tre manoscritti di Simenon battuti a 60mila euro su La Repubblica.

Mostre: La Stampa a Napoli per la imponente retrospettiva che il MADRE dedica a Vettor Pisani; gioca d’anticipo Quotidiano Nazionale, che pregusta – opening il prossimo febbraio – le foto di Franco Fontana a Venezia.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.