Lo Strillone: gli archeologi contestano Bray su L’Unità, un insulto i contratti di assunzione proposti dal MIBACT agli under 35. E poi Aurélie Filippetti boicotta Google, i trent’anni di SuperstudioPiù, le vacanze capresi di Jackie Kennedy in mostra a Roma…

Ma di che assunzioni parliamo, signor Bray?!? Cinquecento contratti di un anno riservati ad under 35 alla cifra di 5000 euro lordi e poi tutti a casa: su L’Unità la rivolta degli archeologi contro il MIBACT, che setaccia competenze a basso costo per procedere alla catalogazione del patrimonio culturale. Da un ministro all’altro: fa discutere […]

Quotidiani
Quotidiani

Ma di che assunzioni parliamo, signor Bray?!? Cinquecento contratti di un anno riservati ad under 35 alla cifra di 5000 euro lordi e poi tutti a casa: su L’Unità la rivolta degli archeologi contro il MIBACT, che setaccia competenze a basso costo per procedere alla catalogazione del patrimonio culturale. Da un ministro all’altro: fa discutere su Il Giornale il forfait di Aurélie Filippetti, che rinuncia al taglio del nastro di Lab, centro culturale inaugurato da Google a Parigi.

Mostre: uno e trino Bill Viola su Il Fatto Quotidiano, in questi giorni in contemporanea a Mantova, Torino e Firenze; Libero a Roma per le sessanta foto che evocano le vacanze di Jackie Kennedy a Capri.

Cronache milanesi: La Repubblica anticipa la festa che domani celebra i trent’anni di SuperstudioPiù; La Stampa è alla Pinacoteca Ambrosiana per l’esposizione di 44 fogli del Codice Atlantico, Corriere della Sera spiega il riallestimento firmato da Ermanno Olmi per il Mantegna di Brera.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • divu

    Bravo Ministro anche tu come gli altri…….