Madrid Updates: tra le sorelle di Arco c’è anche la new entry Jäälphoto. Che rilancia il format delle fiere “alberghiere” all’Hotel Chic&Basic Mayerling

Se Art Madrid tradisce una vocazione all’arte spagnola, e JustMad quella all’arte emergente – in sottile polemica con l’indiscussa regina Arco -, la neonata fiera Jäälphoto debutta quest’anno con una doppia sfida: da un lato un focus specifico al mezzo fotografico, dall’altro il carattere indipendente, ovvero quello di fiera che si basa esclusivamente su capitale […]

Se Art Madrid tradisce una vocazione all’arte spagnola, e JustMad quella all’arte emergente – in sottile polemica con l’indiscussa regina Arco -, la neonata fiera Jäälphoto debutta quest’anno con una doppia sfida: da un lato un focus specifico al mezzo fotografico, dall’altro il carattere indipendente, ovvero quello di fiera che si basa esclusivamente su capitale privato.
Il target della fiera è piuttosto informale, dalla location fino ai prezzi delle opere ed ai costi per gli espositori. D’altra parte lo slogan già parla chiaro: “La fiera più giovane ed indipendente d’Europa”. Ecco un altro evento pensato per artisti emergenti, giovani gallerie e collezionisti nuovi od occasionali. Tutto questo, in Spagna, non poteva trovare migliore ubicazione che nella Madrid art week.
Jäälphoto ha una certa familiarità con il concept espositivo che abbandona il classico stand a favore di un’intima camera d’albergo secondo una diffusa tradizione di origini newyorkine. Dietro la fiera vi sono infatti Javier Felices e Álvaro Vargas,  gli organizzatori di Room Art Fair,  con la quale due anni fa si lanciava la prima “fiera in hotel” di Madrid. Un modello, quello degli stands che lasciano il passo alle stanze d’albergo, che era stato importato in Spagna anni fa dalla Loop Art Fair, la fiera di videoarte di Barcellona.
Una ventina di gallerie spagnole si sono perciò trasferite nelle stanze di un hotel essenziale e sobrio come quelli della catena alberghiera Chic&Basic, in pieno centro di Madrid, in zona Tirso de Molina. Fotografie di ogni formato e supporto, ma soprattutto fotografie collocate nei posti più impensabili di una stanza d’albergo e prezzi alquanto sostenibili.
Oltre alle gallerie, troviamo anche alcune agenzie specializzate in curatela e produzione fotografica che fanno a meno dello uno spazio espositivo stabile, a favore di una costante itineranza dei proprio progetti. È il caso di Art Deal Project (Barcellona), o di PAC (Madrid) – Plataforma de Arte Contemporáneo. Proprio il solo project di PAC, incentrato sul fotografo argentino Fernando Maselli è stato citato per merito da ARCO Blogging mentre PAC si sdoppia, presentandosi anche come espositore nel settore media di Arco, promettente piattaforma per la diffusione di contenuti fotografici ed informativi sul web.

– Enrichetta Cardinale Ciccotti

www.jaalphoto.com

 

CONDIVIDI
Enrichetta Cardinale Ciccotti
Enrichetta Cardinale Ciccotti (Napoli 1986, vive a Barcellona). Storica dell’arte, generazione erasmus. Per evitare la tanta agoniata sindrome post-erasmus ha fatto una serie di giri, ma dall'estero non è più tornata. Dopo le ricerche per tesi a Monaco di Baviera si è trasferita a Barcellona per studiare exhibition design. In Spagna ha collaborato per la galleria masART, la fiera d’arte contemporanea SWAB e l’Istituto di Cultura Italiana. Si occupa di stampa internazionale, contenuti web e social media per eventi culturali e portali. Collabora per il Sónar Advanced Music and New Media Art Festival. Scrive per Artribune dal 2012.