Inizia il countdown per la partenza di Sky Arte. A Roma si parte con un contest di street art in attesa della presentazione ufficiale al Maxxi, il 29 ottobre

È partita all’insegna della street art l’avventura di Sky Arte, canale televisivo del bouquet Sky (130 e 400 i canali assegnati) che con molta attesa tra gli addetti ai lavori debutterà il prossimo 1 novembre cercando di rinverdire e implementare gli antichi fasti di Rai Sat Art e delle tv culturali presenti in altri paesi […]

È partita all’insegna della street art l’avventura di Sky Arte, canale televisivo del bouquet Sky (130 e 400 i canali assegnati) che con molta attesa tra gli addetti ai lavori debutterà il prossimo 1 novembre cercando di rinverdire e implementare gli antichi fasti di Rai Sat Art e delle tv culturali presenti in altri paesi ma non in Italia.
La street art, si diceva. Il primo evento targato Sky Art HD (l’emittente sarà tutta in alta definizione) è stato uno Street Art Contest organizzato dall’associazione romana Wall e dedicato ai rapporti tra arte e potere. Le performance di instant painting, seguite da un dj set di Frankie Hi Energy che era anche giurato per la scelta del vincitore, si sono svolte all’ex Mattatoio di Testaccio, a pochi passi da Macro e Pelanda.
Sky Arte sarà design, musica, pittura, architettura, teatro, letteratura, fumetto, cinema, scultura, fotografia. L’arte visiva sembra ad ogni modo essere uno dei focus principali del canale visto che, dopo questo evento di sabato 13 ottobre, la presentazione-conferenza ufficiale si terrà il prossimo lunedì 29 ottobre, al Maxxi, sempre a Roma. Già si sa, comunque, che il contest di sabato sarà uno dei primissimi programmi del canale a partire dal 1 novembre. Possibilità di interagire anche via social inviando su Instagram – con l’hashtag #SkyArteStreet – le foto delle più belle realizzazioni di street art: le migliori saranno pubblicate sul sito di Sky Arte in una photogallery online.

arte.sky.it
www.facebook.com/skyarte
www.twitter.com/skyartehd


  • errore grave.

  • Davide

    tragico. salviamoci.

  • Antonio

    Sarebbe questa la risposta italiana al canale franco-tedesco Arte?