Dalla musica al cinema è tutto un Mash Up. Il MAsh Rome Film Fest è il primo festival dedicato al Remix audiovisivo

Se tutto è già stato fatto e non rimane nient’altro che copiare, sempre in modo creativo ovviamente, perché non arrendersi all’evidenza e dedicare addirittura un festival e un premio all’arte del Remix? Stiamo parlando della prima edizione del MAsh Rome Film Fest MAshUpAwards, che si svolgerà nella primavera del prossimo anno in diverse sedi di Roma […]

Se tutto è già stato fatto e non rimane nient’altro che copiare, sempre in modo creativo ovviamente, perché non arrendersi all’evidenza e dedicare addirittura un festival e un premio all’arte del Remix? Stiamo parlando della prima edizione del MAsh Rome Film Fest MAshUpAwards, che si svolgerà nella primavera del prossimo anno in diverse sedi di Roma e sarà dedicato al linguaggio del Mash Up, già noto in altri ambiti artistici (per esempio, quello musicale), per essere uno dei modi attraverso il quale realizzare nuovi prodotti a partire da materiali preesistenti. Ora, complice il web e la sua sterminata accessibilità di contenuti audiovisivi per tutti, ci prova, appunto, anche il cinema a contaminarsi con frammenti di opere altrui.
E a promuoverlo ci pensa proprio questo festival che selezionerà i lavori migliori, suddividendoli in tre sezioni: Mash Prime è il concorso internazionale dedicato a Mash Up (lungometraggi) provenienti dall’Italia e da tutto il mondo; New Mash Experience è la competizione dedicata ai Mash Up realizzati con nuove tecniche o nuove tecnologie senza preclusione di durata, formato e supporto; Talented Youth è la sezione dedicata ai Mash Up (cortometraggi) realizzati da studenti (tra i 18 e i 25 anni) di scuole di cinema italiane e internazionali, di università e scuole superiori con indirizzo cinematografico e artistico. Da segnalare che la giuria di quest’ultima categoria sarà composta da dieci coetanei di coloro che partecipano alla competizione, scelti a loro volta tramite concorso. I premi saranno in parte in denaro, in parte riguarderanno la distribuzione e la possibilità di essere pubblicati sul sito ufficiale come sigla dell’anno 2013. La data di scadenza per partecipare al concorso è il 31 marzo 2012.

– Claudia Giraud

www.mashrome.org

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).