Archivio / architettura

L'aeroporto di Gibilterra secondo lo studio Bblur

C’è un po’ d’Italia a Gibilterra: portano la firma della lombarda CRC gli interni del rinnovato aeroporto. Realizzato dallo studio londinese Bblur

Risponde a una forma di romanticismo tutto speciale la vibrazione alternata della luce rossa, il suono della campanella, l’abbassarsi della sbarra che blocca il traffico in un’attesa spesso imponderabile. Incalcolabile. Il passaggio a livello, quando non hai fretta di catapultarti dall’altra parte,……

Commenta
Vico-Magistretti-51968.XL_

Salone del Mobile 2014. L’architettura si mette in posa. Vico Magistretti e la sua Milano

In posa come statuarie modelle, le architetture di Vico Magistretti si lasciano riprendere da fotografi del calibro di Gabriele Basilico. La raccolta degli scatti diventa una mostra allestita da Paolo Ulian. Mentre un video girato dall’alto sorvola sei edifici milanesi del maestro…

Commenta
Piùarch, Quattro Corti, Mosca

La campagna di Russia. Architetture italiane a Mosca e dintorni

È da anni non sospetti che gli architetti italiani si recano in Russia, dove sono riconosciuti e apprezzati. Anche oggi gli scambi sono frequenti e vanno da progetti giganteschi ad altri di proporzioni più contenute. La panoramica di Luigi Prestinenza Puglisi….

Commenta
Dove vivono gli architetti? - Salone de Mobile, Milano

Salone del Mobile 2014. Dove vivono gli architetti?

Gli architetti e loro case. Quelle che costruiscono e quelle in cui abitano. Otto archistar raccontano le loro dimore, dischiudendo spazi privati, riflessi del loro stile

Commenta
Tom Dixon al Salone del Mobile 2014

Salone del Mobile 2014. Il design è di casa a Milano

Al via la 53esima edizione del Salone del Mobile. A una settimana dalla fortunata prova di miart, Milano mette il suo vestito migliore, per accogliere turisti e professionisti di mezzo mondo. Sette giorni di spunti dalla super design week, anche su Artribune Television…

Commenta
Paesaggi Abitati

Tutti i “Paesaggi Abitati” del Padiglione Italia, alla Biennale di Architettura. Parte un’open call per la video installazione di Studio Azzurro: un maxi wall dedicato al territorio italiano, costruito con i vostri filmati

Ruota tutta intorno al tema della “modernizzazione” la Biennale di Architettura diretta da Rem Koolhaas, i cui cantieri sono in pieno fermento, in vista dell’opening del prossimo 7 giugno.  E sulla scia dello spunto di fondo, il Padiglione Italia, curato da Cino……

Commenta
Il Giornale dell’Architettura

Addio alla carta. Le riviste di architettura cedono al web

La crisi della carta stampata continua a mietere vittime. Il Giornale dell’Architettura e Building Design chiudono le pubblicazioni mentre Abitare, sospesa a gennaio, riparte con…

Commenta
Paolo Baratta e Rem Koolhaas, foto Giorgio Zucchiatti, courtesy la Biennale di Venezia

Biennale d’Architettura di Venezia. Gli elementi fondamentali della rottura

Una riflessione sulla presentazione della 14. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia. Aspettative, rischi e speranze dettate dai “Fundamentals” di Rem Koolhaas….

Commenta
Kenzo Tange, Yoyogi National Stadium, 1964

Lungimirante Tokyo. Le architetture delle Olimpiadi 2020

Riuso del patrimonio, strutture temporanee da dismettere dopo i Giochi, nuovi edifici a meno di otto chilometri dal villaggio olimpico per ridurre gli spostamenti. Questa…

Commenta
Il Portale. Un innesto contemporaneo © CZA

Ecco come sarà il Padiglione Italia alla prossima Biennale di Architettura. “Innesti” è il nome scelto dal curatore Cino Zucchi, che risponde alla chiamata “Absorbing modernity 1914-2014″ di Rem Koolhaas

A due mesi dall’apertura della Biennale di Architettura di Venezia è stato presentato oggi, presso la Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma, il Padiglione Italia curato da Cino Zucchi. Un progetto che guarda agli ultimi 100 anni di architettura in Italia,……

Commenta
Fattoria di Fiorano

Quando l’agricoltura si fa etica e sociale. Si discute a Roma delle nuove frontiere culturali e architettoniche legate agli spazi agricoli. Tra accoglienza, produzione, ecologia e benessere

Come sta cambiando il modello della tradizionale azienda agricola? Come cambiano gli spazi, le attività, gi obiettivi, i riferimenti, le strategie? Quali nuove connotazioni architettoniche, paesaggistiche e culturali, in relazioni alle evoluzioni del presente? Da questi interrogativi parte “Agritettura della Città. Roma Città Agricola”,……

Commenta
Zaha Hadid, New National Stadium of Japan, Tokyo

Tokyo, 2020. Lo “scandalo” Zaha Hadid

Per le Olimpiadi del 2020 il Giappone è di fronte a un bivio: affidarsi ai grandi progettisti del panorama internazionale o rimanere fedeli alla propria cultura architettonica, senza per questo rinunciare a dar forma al proprio futuro. La vicenda dello stadio olimpico disegnato da Zaha Hadid è emblematica per capire dove sta andando una delle più importanti potenze mondiali, sempre in bilico fra tradizione e innovazione….

Commenta
Domino Sugar Factory - Brooklyn

Brooklyn Gentrification. Da Bloomberg a de Blasio

Il neosindaco della Grande Mela, Bill de Blasio, sta raccogliendo un’eredità urbanistica impegnativa. L’era Bloomberg ha infatti lasciato un’impronta indelebile sul paesaggio urbano newyorchese, con…

Commenta
Marco Galofaro, Carpet Villa 01, 2007, collezione privata

I plastici di Marco Galofaro al Pastificio Cerere di Roma. Una mostra che parla d’architettura, attraverso ciò che sta prima dell’opera: il processo, gli oggetti, i progetti. L’anteprima su Artribune

Una delle sue ultime creature l’abbiamo vista alla Biennale di Venezia di Gioni, Padiglione Cile: l’incredibile maquette della città inabissata di Alfredo Jaar, che emergeva dalle acque opache di una grande vasca, nasceva dall’ingegno e della maestria di Marco Galofaro e del……

Commenta
quotidiani

Lo Strillone: lo Still House Group di Brooklyn insegna come fare co-working dell’arte su Corriere della Sera. E poi il Rubens restaurato al Prado, Shigeru Ban vince il Pritzker Prize, anticipazioni da Miart…

Esperienze varie dal mercato dell’arte su Corriere della Sera: da un lato il pezzo che anticipa i temi dell’imminente Miart, dall’altro l’avventura dello Still House Group. Il collettivo che a Brooklyn ha inventato un nuovo modo di pensare al co-working e alla……

Commenta
La famiglia De Blasio a Brooklyn

Downtown Cultural District Masterplan. La nuova Brooklyn

Non solo grattacieli per uffici e residenze, spazi verdi e centri commerciali. La riconversione della nuova Brooklyn passa anche e soprattutto per l’arte con il Downtown Cultural District Masterplan. Abbiamo guardato da vicino come si muovono certe company……

Commenta
Il progetto di Amerigo Restucci per Palazzo Citterio

Il ribasso della qualità. L’esempio di Palazzo Citterio a Milano

Il Maxxi propone la mostra “Verso la Grande Brera, Palazzo Citterio. Progetti in mostra”. Cioè la presentazione dei disegni dei tredici gruppi che hanno partecipato…

Commenta
Biennale di Architettura di Venezia 2012 - Padiglione giapponese

Triumph Treehouse. Un concorso giapponese

In un Paese come il Giappone, periodicamente squassato da catastrofi naturali, la necessità di elaborare strategie abitative alternative è un tema attualissimo. Lo è stato anche, ad esempio, alla scorsa Biennale di Venezia, quando Toyo Ito, curatore del padiglione nazionale, propose – vincendo – il tema Home-for-all in seguito allo tsunami che si era abbattuto nel marzo 2011….

Commenta
Luisa Lambri, Casa das Canoas 2, 2003

Peso e natura in Giappone

Nel 1995 il terremoto di Kobe orienta il Giappone a una differente idea di sviluppo, rivelata dal dibattito sullo spostamento della capitale da Tokyo a Gifu. Da una megalopoli a un piccolo centro. Un evento che fa da sfondo all’apparizione di “un tipo nuovo di architetto”. …

Commenta
Struggling Cities - veduta della mostra presso l'Istituto di Cultura Giapponese, Roma 2014

Le città combattenti. Dal Giappone, una lezione sul caos

Istituto Giapponese di Cultura, Roma – fino al 15 marzo 2014. Dopo la tappa all’Expo di Shangai del 2010, approda nella Capitale la mostra itinerante “Strugging Cities: from Japanese Urban Projects in the 1960s”. Tema centrale, lo sviluppo…

Commenta
Peter Eisenman

Americano per anagrafe, mezzo italiano per ispirazione. Il grande architetto Peter Eisenman vince il premio alla carriera Piranesi Prix de Rome

È considerato l’erede formale e spirituale di Giuseppe Terragni (uno dei padri del razionalismo italiano), e si è sempre contraddistinto per l’approccio concettuale all’architettura e per il suo essere stato, ancor prima che progettista, un fine teorico. Parliamo di Peter Eisenman, architetto……

Commenta
Pagina 1 di 2412345...1020...Ultima »