Quattro opere si aggiudicano la prima edizione del Premio AAA – Architetti Arco Alpini, cui si lega anche una rassegna diffusa che raccoglie il meglio dell’architettura contemporanea alpina italiana.
Obiettivo 2018, per l’intervento con il quale lo studio Iotti+Pavarani si è aggiudicato la gara di progettazione a inviti per il recupero dell’ex sede ACI e del suo comparto, a ridosso della Chiesa e del Palazzo di San Francesco.
Con 'Corporea', il museo interattivo sul corpo umano inaugurato nei giorni scorsi, e l'imminente apertura di Planetario 3D, il più tecnologicamente avanzato d’Italia, Napoli disporrà di nuovi attrattori a carattere culturale e scientifico.
A Dubai, nelle giornate dell’Art week at Alserkal Avenue, è stata inaugurata “Syria: Into the Light”, la prima mostra ospitata nella nuova “casa delle arti” progettata da OMA.
Mentre il cantiere del complesso residenziale 520 West 28th St si avvia alla chiusura, il developer annuncia che 15 nuove gallerie apriranno all’interno della struttura e nelle immediate vicinanze
Troppo costoso, troppo impattante e persino inutile. Un museo Munch c’è già, dicono i cittadini di Oslo. Contrari alla costruzione di un nuovo edificio sul fiume: un grattacielo, che ospiterà l’immenso patrimonio dell’artista norvegese.
Dopo Renzo Piano, Massimiliano Fuksas e Stefano Boeri, l’approfondimento condotto da Luigi Prestinenza Puglisi sui grandi nomi dell’architettura italiana vede protagonista Marco Casamonti. Figura controversa ma tenace, destinata a fare ancora parlare di sé.
L’imprenditore e mecenate, al timone del gruppo LVMH, sta progettando di estendersi ulteriormente nella capitale francese. Un nuovo museo dovrebbe infatti nascere dal recupero dell'ex Musée National des Arts et Traditions Populaires, eretto negli anni Settanta.
Patrimonio Unesco dal 2013, la villa in provincia di Prato ha subito un crollo in seguito alla forte ondata di maltempo che sta interessando la Toscana in queste ore.
Un’intervista da non perdere, sul nuovo numero del Magazine. Giovanna Forlanelli Rovati anticipa contenuti e progetti del costituendo museo milanese…
Una petizione lanciata dall’Associazione MADE IN MAARC punta a trasformare l’opera simbolo del razionalismo italiano in un centro culturale di richiamo internazionale. Ecco come aderire.
Prende il via da Civita di Bagnoregio la nuova iniziativa del portale online: dopo i viaggiatori, una sperimentazione si rivolge ora agli artisti internazionali.

I PIÙ LETTI