Luigi Meneghelli

Luigi Meneghelli

Profile: Laureato in lettere contemporanee, come critico d'arte ha collaborato e/o collabora a quotidiani (Paese Sera, L'Arena, L'Alto Adige, ecc.) e a riviste di settore (Flash Art, Le Arti News, Work Art in progress, Exibart, ecc.). Ha diretto e/o dirige testate culturali come Veronalive. Come curatore ha collaborato con spazi pubblici, tra cui Mart, Palazzo Forti, Museion e in occasione di mostre personali ha pubblicato saggi su Kantor, Novelli, Turcato, Vedova, Chiari, Fioroni, Boetti, Mambor, Masuyama, Hernandez, ecc. Ha curato mostre tematiche e di gruppo in Italia e all'estero, come La Pop Art Italiana, La Nuova Scuola Romana, L'Arte Povera, La Body Art. Si è interessato di Pubblic Art con esposizioni e dibattiti. E' stato selezionatore per il Triveneto delle nuove emergenze per riviste ed esposizioni. E' stato commissario italiano per la rassegna internazionale “Frontiera 92” (BZ) e commissario alla Biennale di Venezia (’93)… Insegna presso l'Accademia di Belle Arti di Verona.

Tutti gli articoli di Luigi Meneghelli

Arianna Matta, Fuga, olio su tela, 80x100 cm

Dove finisce il mondo. Arianna Matta a Roma

Galleria RvB Arts, Roma – fino al 12 novembre 2016. Una ventina di oli su tela, in cui l’artista dà vita a luoghi in lenta, inesorabile sparizione. Ogni suo quadro assume una distanza spiazzante, eppure stranamente intima, magnetica….

Commenta
Alberto Biasi, Eco, 1974

Tutti gli ambienti di Alberto Biasi. A Cittadella

Palazzo Pretorio, Cittadella – fino al 20 novembre 2016. Per la prima volta la sequenza di tutti gli ambienti progettati da Alberto Biasi, dagli Anni Sessanta a oggi. Attualissimi, nella loro capacità di mettere il pubblico al centro…

Commenta
Franco Giuli,, Senza titolo, 1973-74

L’immaginario geometrico di Franco Giuli. A Verona

Arena Studio d’Arte, Verona – fino al 26 giugno 2016. Venticinque lavori tra pittura e costruzioni ambientali. Sempre alla ricerca di spazi ambivalenti, sospesi tra verità e illusione ottica. Come in un tromp-l’oeil, dove al fascino formale della…

Commenta
Anna Maria Maiolino, In-Out (antropofagia), 1973-2000 (particolare) - photo © Marco Caselli Nirmal

Le voci del silenzio. Quattro donne a Ferrara

PAC, Ferrara – fino al 12 giugno 2016. Quattro artiste – Ana Mendieta, Anna Maria Maiolino, Teresa Margolles e Amalia Pica – indagano con coraggio e crudezza le complesse e spesso drammatiche condizioni dei Paesi dell’America Latina. Nell’ambito…

Commenta
Daido Moriyama, Untitled, 1970

Quando il colore ingentilisce l’angoscia. Daido Moriyama a Modena

Foro Boario, Modena – fino all’8 maggio 2016. Centotrenta scatti, selezionati tra migliaia, mostrano uno sguardo finora sconosciuto di Daido Moriyama. Quello che osserva un Giappone torbido, fatto di visioni notturne, intime, sensuali, sfuggenti. E inaspettatamente a colori….

Commenta
L'Arena di Verona - photo Antonella Anti

Un ombrello per l’Arena di Verona

Pubblicato il bando del Concorso Internazionale di Idee per la copertura apribile dell’Arena. Potranno partecipare professionisti e studi da tutto il mondo. Ma è un…

Commenta
Denis Riva, Diventare qualcos'altro, 2015

Denis Riva. Universi di carta ad Arzignano

Atipografia, Arzignano – fino al 26 marzo 2016. Migliaia di “paesaggi alla deriva”, in cui carta, pittura e disegno si fondono. Messa al mondo di un mondo, dove infinite vie si inseguono in una catena di situazioni acrobatiche….

Commenta
Paolo Scirpa, Ludoscopio n. 150, Inscrivere una profondità virtuale, 1993. Cornice dorata, neon, specchi

L’infinito è illuminato. Paolo Scirpa a Verona

Arena Studio d’Arte, Verona – fino al 7 febbraio 2016. La galleria veronese offre una selezionata antologica in cui Paolo Scirpa propone la sua ossessiva ricerca di profondità fittizie, come modi di raggiungere una bellezza ideale e un…

Commenta
Daniel Spoerri, Tableau-piège - serie Sevilla n. 11, 1991 © Land Niederösterreich Landessammlungen

Daniel Spoerri, l’acchiappafantasmi. A Modena

Galleria Civica d’Arte Moderna, Modena – fino al 31 gennaio 2016. Palazzo Santa Margherita accoglie oltre centocinquanta opere di uno degli artisti di punta del Nouveau Réalisme e inventore della Eat Art. Un inno alla desolazione dell’avanzo, dell’abbandono,…

Commenta
Rudy Cremonini le jardin intérieur,2- r

Italiani in trasferta. Il giardino interiore di Rudy Cremonini: immagini dalla personale all’Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo

È una possibilità, un’avventura, un’esperienza. L’artista italiano che espone all’estero non rispecchia più una generazione perduta e in fuga. Va per manifestare nuove idee e proposte, e al contempo per arricchire il proprio modo di operare, un po’ come facevano un tempo……

Commenta
Art Kane, The Who, Life, 1968

Mondo Kane. Fotografia a Modena

Palazzo Santa Margherita, Modena – fino al 20 settembre 2015. La città è tutto un crogiuolo d’incontri per il Festivalfilosofia. E ovunque si parla di “tradizione del nuovo”, di “debiti di vita”, del “senso dell’ereditare”. Intanto a Palazzo…

Commenta
Carlo Zinelli, Grande gallo giallo, 1960

Carlo Zinelli, bello da impazzire

Torna “Carlo, l’ombra e il sogno”, la storia di Carlo Zinelli dal buio del manicomio di Verona alle gallerie d’arte e musei di tutto il mondo. Portato in scena il 14 agosto da Alessandro Anderloni in occasione del VeloFestival. E che sarà ripreso più volte in occasione del centenario della nascita di Zinelli. È una voce sola che recita la follia attraverso i colori, nella convinzione che possa esistere una “terapia della bellezza”….

Commenta
Mauro Dal Fior - Drip Music by George Brecht - Galleria La Giarina, Verona 2015

Fluxus è morto? Viva Fluxus!

Una serata-performance-concerto tenuta alla Galleria La Giarina di Verona in omaggio al collezionista e mecenate Francesco Conz. Una ventina di “azioni” che hanno portato in…

Commenta
Luisa Raffaelli, Utopie Periferiche, La città nido, 2013-15

Nuove periferie per nuove comunità. Luisa Raffaelli a Verona

Galleria La Giarina Arte Contemporanea, Verona – fino al 20 giugno 2015. Luisa Raffaelli mette in scena una serie di progetti architettonici, in cui lo spazio periferico si diffonde e si fa molteplice. Mondo in perenne costruzione e…

Commenta
Salvo, Edificio della maggiore sublimità, 2014

Salvo: quando la pittura copia se stessa

Galleria Mazzoli, Modena – fino al 30 aprile 2015. Una sequenza di più di novanta opere che Salvo ha realizzato negli ultimi due anni. I temi e i luoghi sono sempre quelli: paesaggi, rovine, fabbriche, nature morte. E…

Commenta
Anton Giulio Bragaglia, Thais, 1917. L'attrice Thais Galitzk su fondale decorato da Prampolini, lungometraggio, 1917, Galleria Civica di Modena

Il cinema in una foto. Una mostra alla Civica di Modena

Modena, Galleria Civica – fino al 7 giugno 2015. Una quarantina di fotografi che svolgono il loro lavoro sul set. Da Bragaglia a Settanni, da Mulas a Praturlon. Non solo avvoltoi alle spalle dei registi, ma anche artisti…

Commenta
#scaviaperti

Tina Modotti e basta! Chiudono gli Scavi Scaligeri di Verona

Centodieci foto, più qualche sequenza filmica di Tina Modotti. Attrice del muto, donna passionale, attivista politica, fotografa alla ricerca di una impossibile perfezione. La mostra…

Commenta
Gran Guardia - TEDxVerona

TED arriva al Palazzo della Gran Guardia, a Verona. Manager, filosofi, artisti pronti a scambiarsi idee e stimoli su creatività e futuro…

TED è una filosofia, è un progetto, è un evento. TED è una magnifica utopia: è il desiderio di cambiare il mondo. TED è un appuntamento che “permette alle persone di incontrare e creare una comunity” con l’intento di costruire un futuro……

Commenta
David Lynch, Untitled (England), late 1980s r

David Lynch e le fabbriche che scompaiono

Fondazione Mast, Bologna – fino al 31 dicembre 2014. Il regista dell’inquietudine espone 111 fotografie in cui immortala il mondo dell’industria pesante nel momento della sua decadenza. Con un occhio che pare realistico, ma che in verità sprofonda…

Commenta
Fondazione Bisazza, Palácio da Bolsa no Porto II 2006 - Candida Höfer

Candida Höfer: l’architettura diventa visione

Fondazione Bisazza, Montecchio – fino al 27 luglio 2014. Una selezione di trenta immagini, dal 2004 al 2010. Tutti lavori di grande formato, in cui Candida Höfer fotografa spazi storici di transito e conservazione. Offrendo una dimensione metafisica…

Commenta
Andrea Bianconi, Wall drawing

Italiani in trasferta. Il “Cadavre exquis” nel terzo millennio. Al Museo MSK di Gent, in Belgio, Andrea Bianconi in febbrile interscambio con altri due pittori: ecco le immagini

I Surrealisti li chiamavano “Cadavres exquis”: giochi con disegni e parole, collage visivi, per giungere ad una immagine sorprendente. E un miscuglio linguistico altrettanto stupefacente hanno cercato tre artisti, provenienti da vari angoli del mondo, prima sulle pagine di un libro che……

Commenta
Pagina 1 di 3
123