Storia di un’amicizia. La collezione Carla Sozzani alla Helmut Newton Foundation di Berlino

Dopo le mostre a Parigi e in Svizzera, arrivano, per la prima volta, alla Helmut Newton Foundation di Berlino, in un allestimento totalmente rinnovato, 200 fotografie dalla collezione di Carla Sozzani, giornalista, gallerista e anima di 10 Corso Como, nonché grande amica del celebre fotografo di moda. Le immagini

Carla Sozzani and Helmut Newton in her Studio, Milano 1999, copyright Lorenzo Camocardi, courtesy Fondazione Sozzani
Carla Sozzani and Helmut Newton in her Studio, Milano 1999, copyright Lorenzo Camocardi, courtesy Fondazione Sozzani

Per diverso tempo, Carla Sozzani – ex caporedattrice delle edizioni italiane di Elle e Vogue, gallerista, anima di 10 Corso Como, nonché sorella di Franca Sozzani, iconica direttrice di Vogue Italia, scomparsa due anni fa – ha collezionato le opere dei più grandi fotografi contemporanei: Annie Leibovitz, Sarah Moon, Paolo Roversi, David Bailey, Hiro, David LaChapelle. Poi, a partire dal 1990, anno di fondazione della sua galleria, ha cominciato a esporle in mostre realizzate in stretta collaborazione con fotografi di fama internazionale. Uno su tutti, Helmut Newton (Berlino, 1920 – West Hollywood, 2004), il più noto fotografo tedesco di moda, celebre per i ritratti di nudo. Un rapporto professionale, ma anche un’amicizia profonda sancita da quattro mostre a Milano. In un percorso inverso, ora sono le opere della collezione personale di Carla Sozzani ad arrivare alla Helmut Newton Foundation di Berlino, l’istituzione che, dalla morte del fotografo avvenuta nel 2004, ne raccoglie ed espone l’eredità artistica. Così, dopo le mostre a Parigi e in Svizzera, sono esposte per la prima volta in Germania, in un allestimento totalmente rinnovato, 200 fotografie della collezione di Carla Sozzani che comprende quasi 1.000 opere. Una mostra, intitolata Between Art & Fashion, che non presenta solo immagini di moda, ma anche opere sperimentali realizzate da Berenice Abbott e Duane Michals, i ritratti di Francesca Woodman e Daido Moriyama, le nature morte di Man Ray e William Klein. E oltre 40 ritratti inediti della moglie di Helmut, June Newton alias Alice Springs, che proprio quest’anno festeggia il 95esimo compleanno. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

Between Art & Fashion. Photographs from the Collection of Carla Sozzani / Alice Springs. Portraits
Dal 2 giugno al 18 novembre
Helmut Newton Foundation, Jebensstraße 2, 10623 Berlin
www.helmutnewton.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).