Il consiglio di Yayoi Kusama (per diventare grandi artisti)

Inizio dell’anno, momento dei buoni propositi. Sentiamo allora che consiglia la veterana Yayoi Kusama ai giovani artisti.

Print pagePDF pageEmail page

Nel 1989 i Tears for Fears cantavano Advice for the Young at Heart, Danny De Vito nel monologo finale di The Big Kauna (1999) di suggerimenti ne aveva tanti ed anche piuttosto utili. Steve Jobs, nel suo famoso discorso all’Università di Stanford pure ne aveva date, di dritte, a quelli che venivano dopo di lui.
Ma tra i grandi artisti chi si è preoccupato di orientare i successori? Navigando per la rete ci siamo imbattuti in questa singolare intervista che Yayoi Kusama, ormai ultraottantenne, ha rilasciato nel suo studio di Tokio in giugno per Louisiana Channel.
Sembra che l’artista voglia proprio fare il punto della situazione in via definitiva, rispondendo a una domanda che le giovani leve le pongono in continuazione: quale è il segreto del successo, esiste un consiglio da seguire per illuminare il cammino? E le parole socratiche, romantiche e severe al tempo stesso suonano sincere e familiari: “Per quelli che verranno dopo di me, – dice l’artista in parrucca pel di carota – sappiate che non posso insegnarvi niente sull’arte, vi auguro che esploriate voi stessi e troviate un punto di vista meraviglioso sulla vita, durante la vostra vita. Questo deve arrivare dalla vostra personale creatività”.
In questo video trovate l’intero discorso dell’artista.

– Federica Polidoro

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community
  • Giusto pensiero io sono pienamente d’accordo anzi considero Kusama Yayoi l’artista del 2015