Walk with the Artist. Passeggiate d’artista, a Bergamo, con Silvia Giambrone

Bergamo come non l'avete vista mai. Ovvero, guidati da un'artista, sulle tracce del suo sguardo e del suo racconto. Ecco la passeggiata-workshop di Silvia Giambrone, per un progetto partito da Berlino nel 2012

Print pagePDF pageEmail page

Dopo le edizioni di Berlino (2012-13) e prima di quella pensata per Belgrado (2015), il progetto Walk with the Artist, curato da 22:37 e Beo_Project, ha fatto tappa a Bergamo. Il concept non cambia: attraversare una città, in gruppo o singolarmente, lasciandosi guidare da un artista e seguendo il filo delle sue suggestioni, emozioni, associazioni concettuali. Sono così degli itinerari atipici, assolutamente personali e intimamente creativi, quelli che si disegnano lungo gli spazi urbani, fra il centro e le periferie, fra i monumenti e le piazze, i vicoli e i giardini, i landmark più popolari e i piccoli tesori nascosti.

Walk with the Artist, Silvia Giambrone a Bergamo

Walk with the Artist, Silvia Giambrone a Bergamo

Silvia Giambrone, scelta per l’esperienza bergamasca, ha incontrato il pubblico del suo workshop itinerante – dal titolo “Vice Veritatis” – il 17 maggio 2014. Ogni passeggiata, condivisa con una sola persona per volta, era un percorso intimo, suddiviso in più tappe: non tanto il racconto di una città, quanto l’evocazione di quei luoghi in cui “ la storia della città incontra la storia di altri territori, in un intarsio che conduce ad uno spaesamento e privilegia l’immaginazione”. Un esperimento nomade, alla scoperta di una Bergamo non solo vista ma anche immaginata, interpretata, nutrita di immagini fantastiche o private, nel dialogo fra l’artista-guida, il flâneur e la città stessa: quasi si trattasse di dischiudere, via via, delle scatole cinesi spazio-temporali, fra la scoperta e il ricordo, sperimentando la possibilità di riscrivere il paesaggio urbano.

www.walkwiththeartist.wordpress.com

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community