Dalle residenze d’artista alla Street Art di livello internazionale. Ecco tutte le novità del Festival DeltArte, fino a settembre protagonista nell’area del Delta del Po

Print pagePDF pageEmail page

Un render del progetto di Lucamaleonte

Un render del progetto di Lucamaleonte

Anche quest’anno il Delta del Po sarà invaso dalla creatività under 35: torna infatti DeltArte, il festival itinerante d’arte contemporanea, vincitore del bando Culturalmente 2014 promosso per il terzo anno consecutivo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Voci per la Libertà si riconferma capofila del progetto grazie al sodalizio intrapreso con l’ideatrice e curatrice della manifestazione, Melania Ruggini. Residenze d’artista e coinvolgimento delle scuole saranno gli ingredienti principali della terza edizione, in programma dal 24 aprile al 29 settembre 2015: tante le novità in serbo per i visitatori, a partire dalla tematica, dedicata alle “Identità riemerse”. Dopo “luoghi comuni, storie di confine” e “l’energia della creatività” (le tematiche delle precedenti edizioni) gli artisti selezionati sono invitati a confrontarsi ancora una volta con il territorio, questa volta da una particolare prospettiva: lo studio della componente sociale ed antropologica di riferimento.
Gli artisti si sono ispirati a narrazioni popolari e fonti storiche, chi rendendo omaggio ai mestieri ormai scomparsi, come la lavorazione tessile della canapa (Alessandra Biondi a Porto Viro) quale punto di partenza per riattivare un’economia legata agli artigiani dell’arte ormai in via di estinzione, chi attingendo dalla storia sociale locale per trarre nuovi spunti di riflessione e inedite connessioni (come Emmanuele Panzarini, Joseph Gerard Sabatino, Melinda Sefcic, Caterina Sega). Fra installazioni, murales, sculture, opere di land-art, arte pubblica, pittura e fotografia, video-contest. Tratto peculiare di questa edizione sono le residenze: tra gli altri Lucamaleonte, uno dei migliori street artist sulla scena nazionale e conosciuto benissimo anche negli USA e in Europa, soggiornerà una settimana a Rosolina Mare, realizzando un intervento di riqualificazione urbana che prevede un murales sui lati di un’ex casermetta dei vigili urbani, ora dismessa e fatiscente.

Programma completo: www.deltarte.com

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community