E anche Lucca ha la sua sezione sperimentale: arriva TAZ, l’anima “emergente” di Lucca Art Fair. Videointervista ad Angel Moya Garcia

Mentre la fiera si prepara alla sua ultima giornata di apertura al pubblico e a fare i bilanci di questa prima edizione, vi raccontiamo con una fotogallery e le video interviste dei promotori T.A.Z, Temporary Art Zone, la sezione più sperimentale di Lucca Art Fair. È stata pensata e voluta fortemente dal direttore Paolo Batoni, […]


Mentre la fiera si prepara alla sua ultima giornata di apertura al pubblico e a fare i bilanci di questa prima edizione, vi raccontiamo con una fotogallery e le video interviste dei promotori T.A.Z, Temporary Art Zone, la sezione più sperimentale di Lucca Art Fair. È stata pensata e voluta fortemente dal direttore Paolo Batoni, già ideatore del Premio Combat. “Trovo fondamentale che in una fiera, specialmente in Toscana, il contemporaneo abbia uno spazio privilegiato per le gallerie più sperimentali”, ha dichiarato, avvalendosi per questo contenitore della collaborazione di Angel Moya Garcia, curatore e Co-Direttore per le Arti Visive Dello Scompiglio, qui in qualità di advisor. Hanno dunque coinvolto una selezione di gallerie italiane, oltre a una serba (Doppelgaenger, Federico Rui Arte Contemporanea, Galerija Prototip, Galleria ZAK, Passaggi Arte Contemporanea, Rizzuto Gallery, Traffic), dalla forte componente sperimentale; realtà anagraficamente giovani che lavorano con artisti emergenti, allo stesso tempo consapevoli del contesto e del loro progetto.

L’ALLESTIMENTO
E come si inserisce questa sezione nel complesso della fiera? La parte principale ospita, accanto all’arte di inizio Novecento e alla moderna, quella dedicata agli anni Sessanta e al contemporaneo più recente, con molte presenze interessanti. C’è qualità, ci sono gallerie importanti e piccole realtà. Venendo a TAZ l’idea sembra stare in piedi, la varietà degli artisti stimola una riflessione più attuale ed eterogenea pur sempre nella linea comune del progetto, configurandosi come uno dei punti forti di Lucca Art Fair. Ce ne parla Angel Moya Garcia nella video intervista.

Laura Lencioni

6-9 maggio 2016
Lucca, Polo Fiere e Congressi
7 e 8 maggio 11:00 – 20:00
9 maggio 11:00 – 15:30
www.luccartfair.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI