Apre la galleria Privateview con il greco Antonis Donef. Da San Salvario a Torino in una ex vineria, per promuovere giovani artisti

In un’ex vineria di 250 mq, dislocati tra piano terra e seminterrato, ha appena inaugurato una nuova galleria nel cuore di San Salvario, il quartiere più multietnico di Torino. Lo spazio si chiama Privateview ed è gestito da Silvia Borella e Mauro Piredda, una giovane coppia di collezionisti che nel corso dei loro viaggi, in […]

Antonis Donef - Privateview, Torino

In un’ex vineria di 250 mq, dislocati tra piano terra e seminterrato, ha appena inaugurato una nuova galleria nel cuore di San Salvario, il quartiere più multietnico di Torino. Lo spazio si chiama Privateview ed è gestito da Silvia Borella e Mauro Piredda, una giovane coppia di collezionisti che nel corso dei loro viaggi, in particolare a Londra, sono entrati in contatto con numerosi artisti e galleristi: da qui la voglia di aprire una galleria a Torino per promuovere i giovani artisti italiani all’estero. E, viceversa, qui i talenti stranieri poco conosciuti in Italia, ma già seguiti da importanti gallerie in America e in Inghilterra. Uno di questi è il giovane greco di Atene Antonis Donef, le cui opere vedono la luce solo dopo diversi passaggi creativi. E’ dunque sua la mostra inaugurale del nuovo spazio Privateview, curata da Flaminio Gualdoni che di lui ha scritto nel testo critico di accompagnamento, citando Henri Michaux per spiegarne il modus operandi: “I libri sono noiosi da leggere. Nessuna libera circolazione. Ben diverso il quadro: immediato, totale. A sinistra, così, a destra, in profondità, a volontà. In un momento tutto è lì. Tutto, ma niente è ancora conosciuto. È qui che bisogna cominciare a LEGGERE”. Perché Donef parte dai libri – soprattutto enciclopedie e antichi repertori – per comporre le sue opere: li colleziona, li accumula, li studia e, infine, ne stralcia delle parti per costruire la sua personale partitura visiva, fatta di tratti leggeri ad inchiostro, dalla figurazione simbolica. Ecco alcune foto della mostra…

-Claudia Giraud

Antonis Donef
26 maggio – 30 luglio 2016
Privateview Gallery
Via Goito 16, Torino
dal martedì al sabato dalle 10 alle 19
www.privateviewgallery.com

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).