Immagini dall’opening della Bocconi Art Gallery 2015. Da Rodolfo Aricò a Enrico Castellani, 100 opere di 50 artisti per lo spazio espositivo dell’ateneo milanese

100 opere di 50 artisti da tutto il mondo, da Rodolfo Aricò a Massimo Gatti, Giovanni Frangi, Zhang Huan, Massimo Kaufmann, Jason Martin, Arnaldo Pomodoro, Emilio Isgrò, Enrico Castellani, Grazia Varisco, che danno vita a una scenografia imponente all’interno degli spazi dell’ateneo. Quale ateneo? L’Università Bocconi di Milano: parliamo infatti di BAG, il progetto di […]

100 opere di 50 artisti da tutto il mondo, da Rodolfo Aricò a Massimo Gatti, Giovanni Frangi, Zhang Huan, Massimo Kaufmann, Jason Martin, Arnaldo Pomodoro, Emilio Isgrò, Enrico Castellani, Grazia Varisco, che danno vita a una scenografia imponente all’interno degli spazi dell’ateneo. Quale ateneo? L’Università Bocconi di Milano: parliamo infatti di BAG, il progetto di promozione dell’arte contemporanea che giunge alla sua quinta edizione. Un percorso pensato innanzitutto per gli studenti (dal 2009 la Bocconi ha attivato corsi in management artistico), ma offerto alla cittadinanza e ai collezionisti internazionali. Le opere, infatti, prestate in comodato d’uso da artisti, gallerie e collezionisti privati, sono a disposizione di ammiratori e acquirenti. Una vetrina lungimirante che, con attenta curatela, associa finalità educative e commerciali: noi la vediamo in un’ampia fotogallery…

– Margherita Zanoletti

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Zanoletti
Con Francesca di Blasio ha pubblicato la prima traduzione italiana di “We are Going” dell’autrice e artista aborigena australiana Oodgeroo Noonuccal; con Pierpaolo Antonello e Matilde Nardelli ha co-curato “Bruno Munari: the Lightness of Art”. Dal 2004 idea e collabora a progetti formativi, editoriali ed espositivi connessi ad arte e scrittura contemporanee. Dal 2010 lavora presso l’Università Cattolica di Milano. Collabora con Artribune dal 2014.