Lo Strillone: cinquemila turisti fuori dai cancelli di Pompei su Il Foglio. E poi soldi dell’Ilva alla cultura a Taranto, Musée Grévin a Seoul, grandi mostre a Roma

“Un danno incalcolabile per l’immagine dell’Italia”, disse Dario Franceschini chiedendo le dimissioni dell’allora ministro Sandro Bondi per i mille problemi di Pompei. Ora le grane arrivano sul suo tavolo, riferisce Il Foglio: in questi giorni festivi oltre 5mila turisti sono restati fuori dai cancelli del sito archeologico: e pare che molti tour operator siano determinati […]

Quotidiani
Quotidiani

Un danno incalcolabile per l’immagine dell’Italia”, disse Dario Franceschini chiedendo le dimissioni dell’allora ministro Sandro Bondi per i mille problemi di Pompei. Ora le grane arrivano sul suo tavolo, riferisce Il Foglio: in questi giorni festivi oltre 5mila turisti sono restati fuori dai cancelli del sito archeologico: e pare che molti tour operator siano determinati a chiedere i danni.

Valorizzare il Museo Archeologico Nazionale. Il Sole 24 Ore fa il punto sul piano del Governo per uscire dalla crisi dell’Ilva a Taranto: nei 2 miliardi di euro complessivi molti chiedono che ci siano risorse da dedicare alla cultura. Italia Oggi viaggia per il mondo nelle vacanze natalizie: a Seoul per l’apertura di una nuova sede del Musée Grévin, a Parigi per la mostra sulla dinastia cinese Han.

Retrospettiva di Giorgio Morandi al Vittoriano, Raffaello ai Musei Capitolini, Balthus alle Scuderie del Quirinale: è Edoardo Sassi sull’edizione romana del Corriere della Sera ad anticipare le grandi mostre in arrivo nella Capitale per il 2015.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.