Paris Updates: rosso Fontana, e molto altro. Reportage fotografico tra le proposte delle undici gallerie italiane che partecipano all’edizione 2014 di Fiac

Spenti da poco i riflettori su ArtVerona, le gallerie italiane non si fermano e piombano in buon numero a Parigi per l’imperdibile appuntamento della Fiac, l’ombelico del mondo dell’arte nella penultima settimana d’ottobre. Si inizia con la gigante Galleria Continua che presenta due sculture di Pascal Marthine Tayou oltre agli immancabili Kapoor e Pistoletto. Proseguendo […]

Spenti da poco i riflettori su ArtVerona, le gallerie italiane non si fermano e piombano in buon numero a Parigi per l’imperdibile appuntamento della Fiac, l’ombelico del mondo dell’arte nella penultima settimana d’ottobre. Si inizia con la gigante Galleria Continua che presenta due sculture di Pascal Marthine Tayou oltre agli immancabili Kapoor e Pistoletto. Proseguendo l’impattante stand di Tornabuoni Arte tutto dedicato al rosso con Lucio Fontana che domina. Nell’angolo dello stand della galleria Tucci Russo non passa inosservata l’opera sospesa in equilibrio tra leggerezza e pesantezza di Giuseppe Penone, titolo Memorie della terra. Andrea Bowes con la sua farfalla di cartone che viaggia dal Messico al Canada come un emigrante è l’opera più politicamente impattante presentata dalla galleria Kaufmann Repetto. Ma per non perdersi nelle altre proposte italiane, ecco una fotogallery che le racconta…

Federica Mariani

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Mariani
Classe 1982, Federica Mariani ha due lauree magistrali, una in storia delle arti e l’altra in economia delle arti conseguite presso l’Università Ca' Foscari di Venezia e ha collaborato per alcuni progetti con la Biennale di Venezia. Ha frequentato il Master Internazionale in Management dei Beni e delle Attività Culturali alla European School of Management di Parigi, sempre nella capitale francese ha lavorato per il centro d’arte digitale Le Cube e la Galleria Alberta Pane. Dal 2012 al 2019 ha lavorato per la Fondazione Marche Cultura come social media specialist. Si è occupata spesso di Street Art e ha collaborato con PopUp! Festival. Attualmente vive ad Anversa e lavora presso il Museum Hof van Busleyden di Mechelen. È giornalista dal 2006, scrive articoli sul mondo dell’arte contemporanea e realizza interviste a livello internazionale.