Lo Strillone: tutto Dalì in mostra a Madrid, su Quotidiano Nazionale la mostra dell’anno al Reina Sofia. E poi il Rinascimento secondo Sgarbi, Art Basel in trasferta a Hong Kong, la disobbedienza conquista il Castello di Rivoli…

In Spagna è senza dubbio l’evento dell’anno: Quotidiano Nazionale vola a Madrid per la grande retrospettiva che il Reina Sofia dedica a Salvador Dalì. Un’antologica con oltre duecento pezzi. Profilo internazionale anche su La Stampa: in mostra a Strasburgo duecento anni di rapporti e tensioni tra l’architettura tedesca e quella francese, in un dialogo da […]

Quotidiani
Quotidiani

In Spagna è senza dubbio l’evento dell’anno: Quotidiano Nazionale vola a Madrid per la grande retrospettiva che il Reina Sofia dedica a Salvador Dalì. Un’antologica con oltre duecento pezzi. Profilo internazionale anche su La Stampa: in mostra a Strasburgo duecento anni di rapporti e tensioni tra l’architettura tedesca e quella francese, in un dialogo da terra di confine. L’Unità a Milano per Jeff Wall al PAC.

Fari puntati sulla Toscana: Avvenire invita a Pietrasanta per misurarsi con l’arte di Mario Marcucci; Libero va a Firenze, alla Libreria Antiquaria Gonnelli acqueforti e xilografie di primi Novecento. Gioca d’anticipo il Corriere della Sera: a giugno Arezzo accoglie Icastica, grande festival di arti al femminile.

Torna a fare ciò che gli riesce meglio: il critico d’arte. Vittorio Sgarbi su Panorama si aggira per le sale di Palazzo Strozzi, tra le meraviglie de La Primavera del Rinascimento; cronache torinesi per Sette, con il Disobedience Archive di Marco Scotini a Rivoli. L’Espresso al Macro per Mario Pieroni e Dora Steifelmeier; Il Venerdì anticipa la trasferta asiatica di Art Basel: prossima fermata Hong Kong.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.