Lo Strillone: tanti i giornali sullo start-up dell’avventura di Sky Arte HD. E poi profondo rosso a Brera, Cantiere del ‘900 Intesa Sanpaolo, design africano a Parigi…

Profondo rosso a Brera. Su il Giornale la prima parte dell’inchiesta firmata da Matteo Sacchi, che nel dibattito sulla necessità o meno di una Fondazione aperta ai privati per la gestione dell’ente, va a vedere i bilanci. Scoprendo una situazione stile groviera. I cinquecento anni della volta della Cappella Sistina per l’apertura di Quotidiano Nazionale, […]

Quotidiani
Quotidiani

Profondo rosso a Brera. Su il Giornale la prima parte dell’inchiesta firmata da Matteo Sacchi, che nel dibattito sulla necessità o meno di una Fondazione aperta ai privati per la gestione dell’ente, va a vedere i bilanci. Scoprendo una situazione stile groviera.

I cinquecento anni della volta della Cappella Sistina per l’apertura di Quotidiano Nazionale, ma dal Vaticano rimbombano sulla prima pagina de La Repubblica le preoccupazioni per l’accesso indiscriminato del pubblico, che fa a pugni con le norme di tutela degli affreschi.

Su Corriere della Sera doppia pagina dedicata alla recente apertura del Cantiere del ‘900 alle Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo; il design africano in mostra al Musée Dapper di Parigi su Avvenire. Palermo alla Biennale di Shanghai a tutta pagina su L’Unità; di spalla lo start-up dell’avventura di Sky Arte HD, lanciato anche da Pubblico, Libero e da una manchette su La Stampa.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.