Bomba! Vicente Todolí Artistic Advisor dell’Hangar Bicocca. Ci voleva un privato per vedere una Milano di livello mondiale nel contemporaneo

Di quel che accadeva oggi, dei nuovi spazi presentati, e delle mostre inaugurate, sapete già tutto: e comunque trovate tutto nell’articolo in primo piano sulla nostra homepage, corredato da intervista a Chiara Bertola, mentre qui trovate una bella gallery fotografica. Ma quel che non sapete ancora è la notizia più grossa, emersa proprio nei discorsi […]

Di quel che accadeva oggi, dei nuovi spazi presentati, e delle mostre inaugurate, sapete già tutto: e comunque trovate tutto nell’articolo in primo piano sulla nostra homepage, corredato da intervista a Chiara Bertola, mentre qui trovate una bella gallery fotografica. Ma quel che non sapete ancora è la notizia più grossa, emersa proprio nei discorsi introduttivi dell’opening all’Hangar Bicocca: dal 2013 arriverà a Milano, come Artistic Advisor dello spazio made in Pirelli, un protagonista degli ultimi decenni del contemporaneo globale come Vicente Todolí.

L’ex direttore – dal 2001 al 2010 – della Tate Modern di Londra, con esperienze di livello stratosferico fra Whitney Museum, IVAM di Valencia, Serralves Museum di Oporto, ICA di Amsterdam e Reina Sofía Museum di Madrid, arriverà con un accordo triennale fino al 2015. Ad annunciarlo il presidente stesso della Fondazione Marco Tronchetti Provera, intervenuto – lo potete ascoltare nel video – alla presentazione assieme al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia e all’Assessore Stefano Boeri.

– Ginevra Bria

www.hangarbicocca.org