“Gli Imperdibili” della settimana. Il Greenwich Village negli Anni Quaranta, Kubrick sotto la neve e gli uccellini spaziali

Gli Imperdibili, 10 marzo 2012 Mostre, gallerie, fiere. Sulle nostre pagine fioccano i report video da New York in questi giorni. Questo video amatoriale del 1944 ci porta sempre nella Grande Mela ma indietro nel tempo. Ecco com’era una mostra “di strada” al Greenwich Village quasi settant’anni fa. Qualche settimana fa vi abbiamo fatto vedere […]

Jackson Pollock in miniatura nella scultura di Joe Fig

Gli Imperdibili, 10 marzo 2012

Mostre, gallerie, fiere. Sulle nostre pagine fioccano i report video da New York in questi giorni. Questo video amatoriale del 1944 ci porta sempre nella Grande Mela ma indietro nel tempo. Ecco com’era una mostra “di strada” al Greenwich Village quasi settant’anni fa.


Qualche settimana fa vi abbiamo fatto vedere il backstage del servizio fotografico dei Beatles per la copertina di Abbey Road. Stavolta invece c’è abbiamo trovato un’immagine di Stanley Kubrick sul set di Shining, scattata da Murray Close. Intuite la scena, vero?


Graffiti effimeri. Lui si chiama Niels Shoe Meulman e in questo video è intento a scrivere, con talento da calligrafo, sul tetto di un edificio. Usando soltanto tanta, tanta acqua…


Gilbert & George sempre in gran forma. Eccoli all’opening della loro ultima personale nella sede di White Cube ad Hong Kong, intenti a rendere anche una semplice intervista una piccola performance.


È il terrore di ogni utente Macintosh. Parliamo della “beach ball”, pallina arcobaleno che segnala il loading delle applicazioni, ma che quando gira troppo a lungo diventa sinonimo di crash. Improv Everywhere, “prank collective” americano specializzato in performance in spazi pubblici, ha interrotto un talk di TED (ma anche lo speaker è complice) con questa brillante e coreografica azione. Della serie, come esorcizzare i disagi tecnologici.

 

Jackson Pollock in miniatura nella scultura di Joe Fig

Joe Fig è un artista newyorkese. Tra i suoi tanti lavori c’è anche una serie di mini-sculture dedicate a grandi artisti del passato. Immortalati al lavoro nel loro studio. Jackson Pollock, Chuck Close, Jasper Johns e molti altri.


Alzi la mano chi non ha mai giocato a Angry Birds. Il videogame degli uccellini arrabbiati, uno dei più riusciti degli ultimi anni soprattutto nelle sue versioni per smartphone e tablet, sta per lanciare una nuova versione. Angry Birds Space si preannuncia “spaziale”. Tanto che il trailer l’hanno girato addirittura alla NASA. Non ci credete? Eccolo qua.


Il leggendario Chelsea Hotel, storico rifugio per artisti di ogni tipo ed estrazione. Ecco un prezioso documentario realizzato dalla BBC negli Anni Ottanta. In tre parti (IIIIII).


Andy Warhol

Andy Warhol che pattina. Una rara foto dell’artista colto in atteggiamento “quotidiano” e fuori da ogni posa.


Le gif animate sono più in auge che mai. Rinate qualche anno fa dopo un lungo periodo di oblio, sono ora una piattaforma creativa popolare e diffusissima. Non sapete cosa sono? Questo piccolo documentario ve lo spiega.

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020).