In Peep-Hole we care. Da Giulio Paolini a Eva Marisaldi, artisti generosi con lo spazio milanese: ecco le immagini delle opere all’incanto…

“Peep-hole esiste e continua le proprie attività solo grazie a questa benefit auction annuale, e agli artisti che ci hanno donato le loro opere”, ripete più volte Vincenzo De Bellis, co-direttore dello spazio di via Panfilo Castaldi. E sono quarantadue gli artisti, metà stranieri e metà italiani, che hanno contribuito allo scopo, con i lavori […]

Peep-hole esiste e continua le proprie attività solo grazie a questa benefit auction annuale, e agli artisti che ci hanno donato le loro opere”, ripete più volte Vincenzo De Bellis, co-direttore dello spazio di via Panfilo Castaldi. E sono quarantadue gli artisti, metà stranieri e metà italiani, che hanno contribuito allo scopo, con i lavori della mostra Take the leap, esposti e in vendita per un mesetto per sostenere lo spazio milanese.
Una wunderkammer fitta, densa e disomogenea, preceduta da una settimana di preview nella quale collezionisti e possibili compratori hanno già potuto scegliere fra artisti come Gianni Pettena, Giulio Paolini, Alberto Garutti, Massimo Bartolini, Eva Marisaldi, ma anche giovani quali Tomaso de Luca o Evangelia Spiliopoulou. Il ricavato di questa vendita, evento commerciale unico per Peep-Hole, servirà a coprire i costi fissi e i costi di produzione sostenuti in future attività espositive.
La cifra che verrà raggiunta dalle vendite servirà all’incirca per un anno di sussistenza espositiva, periodo in cui nuovi artisti chiederanno di poter donare i loro lavori a sostegno dello spazio, proprio come avvenuto quest’anno. Per vedere – e comprare – c’è tempo fino al 24 marzo: intanto una succosa anteprima nella nostra gallery…

– Ginevra Bria

Fino al 24 marzo 2012
Via Panfilo Castaldi 33, 20134 Milano
www.peep-hole.org


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.