London Updates: ritratti in due minuti. Nowness, magazine sul “lusso culturale” del gruppo LVMH commissiona un progetto artistico per Frieze Art Fair…

Lui si chiama Damien Florébert Cuypers, ed è un illustratore francese, noto soprattutto per i divertenti e velocissimi schizzi che realizza durante party, mostre ed eventi mondani a Parigi e NY (sono stati pubblicati anche sul New York Times). Chi meglio di lui, allora, poteva ritrarre i protagonisti del mondo dell’arte riuniti in questi giorni […]

I Chapman Brothers

Lui si chiama Damien Florébert Cuypers, ed è un illustratore francese, noto soprattutto per i divertenti e velocissimi schizzi che realizza durante party, mostre ed eventi mondani a Parigi e NY (sono stati pubblicati anche sul New York Times). Chi meglio di lui, allora, poteva ritrarre i protagonisti del mondo dell’arte riuniti in questi giorni in quel di Londra per Frieze? Da Grayson Perry a Tracey Emin, da Jay Joplin ai fratelli Chapman, sono moltissimi i volti che riconoscerete al volo.
Il progetto è stato commissionato a da Florébert Cuypers dallo staff editoriale di Nowness, magazine online del gruppo LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton).

– Valentina Tanni

www.nowness.com
www.damienflorebertcuypers.com


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell'arte, curatrice e docente. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba. Nuova Accademia di Belle Arti di Roma. La sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e nuove tecnologie, con particolare attenzione alle culture del web. Nel 2001 ha fondato Random Magazine, uno dei primi magazine online dedicati alla Net Art, ed è tra i membri fondatori delle riviste d’arte contemporanea Exibart e Artribune. Ha curato numerose mostre in musei e gallerie, tra cui “Netizens”, “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati”, “Maps and Legends. When Photography Met the Web”, “Eternal September” e “Stop an Go. The Art of Animated Gifs”. È stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” e ha lavorato come docente per numerose istituzioni pubbliche e private (Università di Roma La Sapienza, LUISS, Istituto Europeo di Design, Fondazione Moderna Arti Visive).