Può uno storico spazio cittadino trasformarsi, cambiare identità e assumere un nuovo ruolo nel tessuto sociale? Il progetto Vetra Building punta proprio a questo e lo fa rivoluzionando il palazzo che un tempo ospitava l’ex esattoria civica di Milano. A coronare il tutto, l’installazione luminosa site specific di Patrick Tuttofuoco, dal titolo X, realizzata con la direzione progettuale di Artribune.


IL DOCUMENTARIO “VETRA X” DI PIETRO LEONE

Inaugurato lo scorso 11 novembre, il Vetra Building, progettato dalla società internazionale di architettura e design Il Prisma, è esempio di un nuovo dialogo con la città e i suoi spazi. A questa straordinaria avventura è dedicato il breve documentario Vetra X di Pietro Leone, scritto insieme a Helga Marsala, curatrice dell’opera di Tuttofuoco, e girato in occasione dell’inaugurazione del palazzo: un video che, in un tempo narrativo che si allunga dal mattino fino alla notte, documenta in quattro capitoli questo ambizioso progetto, attraverso interviste, immagini degli spazi interni, dettagli dei materiali e dei volumi, scorci aerei che conducono lo sguardo lungo il quartiere e il limitrofo Parco delle Basiliche.

 

LA SCULTURA DI PATRICK TUTTOFUOCO

La scultura a neon accompagna il video per mezzo di suggestivi dettagli astratti, fuori fuoco, ancor prima di essere rivelata in tutta la sua potenza espressiva. Un’opera che, con le sue linee, i suoi colori e le molteplici associazioni simboliche, si sposa armoniosamente con l’architettura che la accoglie, valorizzando la piccola piazza interna, generata dall’abbattimento di un vecchio corpo di fabbrica, punto di incontro e cuore pulsante del nuovo Vetra Building. L’artista Tuttofuoco, insieme a Helga Marsala, presenzieranno alla proiezione in anteprima del documentario, il prossimo 9 febbraio alle 17.30 proprio nella piazza dell’edificio. Seguirà una tavola rotonda dal titolo Il caso Vetra Building e oltre, con alcuni protagonisti del mondo dell’arte contemporanea, dell’architettura, del real estate e delle istituzioni cittadine. Un’occasione per discutere di investimenti immobiliari a partire da riflessioni teoriche e di metodo intorno a progetti che integrino alla ricerca architettonica la consapevolezza del ruolo dell’arte nello spazio pubblico.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.