Thom Yorke e i Radiohead di nuovo insieme per una cover di Creep

Il celebre frontman dei Radiohead, Thom Yorke, rilascia una versione inedita della storica canzone, accompagnata da un’animazione dello stilista giapponese Jun Takahashi. Il video

A distanza di circa vent’anni dal suo concepimento, la canzone Creep dei Radiohead (pietra miliare contenuta nel loro album di debutto del 1993, Pablo Honey), torna a risuonare in una versione ancora più struggente. Creep (Very 2021 Rmx) è il titolo del brano che, per accompagnare l’omonima sfilata della collezione Autunno/Inverno 2021-2022 del marchio Undercover, è stato riarrangiato in una chiave nuova, cosiddetta “doomer”; con questo aggettivo si è solito indicare quei brani musicali caratterizzati da suoni estremamente cupi e dilatati che, insieme a una decelerazione quasi forzata dell’intero ritmo, ne accentua uno stato d’animo malinconico tendente al depressivo.
La nuova versione del brano è stata accompagnata da un’animazione in loop realizzata dallo stesso Jun Takahashi, famoso fashion artist fondatore del sopracitato brand di moda. Nel rispetto del mood sconfortante che trasuda dalla canzone, anche gli stessi capi d’abbigliamento – presentati lo scorso marzo in occasione della Tokyo Fashion Week – richiamano quella particolare atmosfera triste e nostalgica ispirandosi ai costumi e al design dei personaggi del celebre anime nipponico Neon Genesis Evangelion (contraddistinto anch’esso da un clima per nulla sereno o rilassato).

– Valerio Veneruso

Valerio Veneruso

Valerio Veneruso

Esploratore visivo nato a Napoli nel 1984. Si occupa, sia come artista che come curatore indipendente, dell’impatto delle immagini nella società contemporanea e di tutto ciò che è legato alla sperimentazione audiovideo. Tra le mostre recenti: la personale RUBEDODOOM –…

Scopri di più