Il collettivo giapponese teamLab, un gruppo che mette insieme artisti, programmatori, ingegneri, animatori CG, matematici e architetti, ha costruito un’esperienza immersiva che si pone come obiettivo l’unione tra il benessere fisico e quello spirituale. Il nuovo progetto, che si chiama TikTok teamLab Reconnect: Art with Rinkan Sauna ha aperto nei giorni scorsi a Roppongi, il quartiere della capitale giapponese famoso per la sua grande concentrazione di arte moderna. La nuova struttura accoglie, tra le altre, tre opere del nuovo filone tematico Supernature Phenomenon, che uniscono l’arte con l’esperienza della sauna. Il percorso inizia con un cambio d’abito all’ingresso e alterna il passaggio tra sauna e docce fredde alla contemplazione di opere d’arte dedicate. Arte e sauna, un binomio sicuramente inusuale, che cela un concetto scientifico ben preciso: la “trance da sauna”. L’alternarsi di bagni caldi e freddi – più nello specifico l’esposizione alla sauna, seguita da docce o bagni freddi e infine un riposo con contemplazione d’arte – infatti acuisce i sensi e schiarisce la mente, rendendo possibile concentrarsi sulla bellezza del mondo circostante e aprendo a nuove sensazioni non percepibili nella quotidianità.
In aggiunta alle opere, come suggerisce il titolo, l’installazione prevede una speciale collaborazione con il social network TikTok intitolata Every Life Survives in Fluctuating Space, che amplia l’esperienza con l’aiuto della realtà aumentata.

https://reconnect.teamlab.art/en

Dati correlati
Autore teamLab
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.