Riaprire i musei? Nonostante il via libera del Ministro Franceschini, servirà del tempo perché garantire la sicurezza non è una cosa semplice. Nella sua ultima newsletter il Mart di Rovereto si rivolge direttamente ai propri visitatori: “Nel momento in cui scriviamo, non possiamo ancora comunicarvi la data di riapertura delle nostre sedi. Come voi abbiamo tanta voglia di tornare e di coinvolgervi tutti: visitatori, famiglie, bambini e ragazzi, membri, insegnanti, persone con bisogni speciali, professionisti culturali, artisti, studiosi, ricercatori. Crediamo che la cultura sia una delle componenti del welfare pubblico, che contribuisca al benessere e alla felicità degli individui, così come alla formazione e all’empowerment delle persone, alla coesione sociale, alla crescita della collettività. In questo momento siamo chiamati a tutelare anche la salute dei visitatori e dei lavoratori. E per farlo abbiamo bisogno ancora di un po’ di tempo. Oggi siamo chiusi, ma operativi: lavoriamo a un museo che sia ancora più accogliente e sicuro.Oggi lavoriamo al museo del futuro”.
Il messaggio è accompagnato da un video girato durante la fase 1 del lockdown, a museo vuoto. Due minuti quasi onirici durante i quali l’iconica architettura del Mart, firmata Mario Botta, la fa da padrona.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.