Facciamoci coraggio, tutto questo passerà e l’Auditorium tornerà ad essere un luogo dove incontrarsi tutti quanti”. A parlare è Renzo Piano, architetto di fama mondiale e senatore a vita, durante un video girato per la Fondazione Musica per Roma, parte del palinsesto #AuditoriumLive.
Piano qui ripercorre la storia dell’Auditorium Parco della Musica, da lui disegnato tra il 1994 e il 1995, partendo dal suo progetto iniziale, passando per lo sviluppo e la scoperta della Villa romana, fino al successo di oggi, seguito dal vuoto e dal silenzio che sta vivendo in questi giorni a causa dell’emergenza coronavirus.
Siamo riusciti a costruire un luogo amato da tutti. E questo rende ancora più doloroso il momento che viviamo in cui l’Auditorium è disabitato. Penso anche agli altri luoghi che ho fatto: musei, sale per concerti, biblioteche. Sono tutti vuoti in queste settimane. È triste perché questi edifici sono fatti per essere vissuti, per essere luoghi dove la gente celebra un rito fantastico che è quello dello stare assieme, capirsi, condividere le stesse gioie, partecipare”, ha commentato il grande architetto.

Dati correlati
AutoreRenzo Piano
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.