La Searchlight Pictures ha finalmente rilasciato il primo, attesissimo trailer di The French Dispatch, il nuovo lungometraggio di Wes Anderson. Il film, il decimo firmato dal regista americano, autore di pellicole di culto come The Royal Tenenbaums, The Grand Budapest Hotel e il recente Isle of Dogs, è strutturato come un’antologia e contiene tre diversi racconti. Secondo la sinossi ufficiale: “il film è una lettera d’amore rivolta ai giornalisti, è ambientato nell’avamposto di una testata americana in un’immaginaria città francese del XX secolo e mette in scena una selezione delle storie pubblicate dal magazine ‘The French Dispatch”.
I grandi nomi non mancano: nel cast figurano infatti Bill Murray, Timothee Chalamet, Frances McDormand, Bob Balaban, Jeff Goldblum, Elisabeth Moss, Tilda Swinton, Lea Seydoux Owen Wilson, Jeffrey Wright e Tony Revolori.

TRA I PERSONAGGI ANCHE UN ART DEALER

Una delle tre storie narrate da Anderson è incentrata sulle vicende di un commerciante d’arte, interpretato da Adrien Brody, che è alla ricerca di opere di un artista in carcere che ha le sembianze di Benicio del Toro. Il personaggio di Brody, Julian Cadazio, è basato sulla figura di Joseph Duveen, un art dealer inglese molto influente che mise in piedi un enorme commercio di opere d’arte tra l’Europa e gli Stati Uniti. Il suo motto era: “L’Europa ha tanta arte, e l’America ha un sacco di soldi”.
Il film arriverà nelle sale alla fine di luglio e molto probabilmente sarà presentato in anteprima al prossimo Festival di Cannes a maggio.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.