I frati del Sacro Convento di Assisi, in vista del centenario della rivista San Francesco, hanno chiesto la collaborazione dell’agenzia di comunicazione Studiogusto per la realizzazione di un nuovo carattere tipografico. Franciscus, ufficialmente il primo font digitale creato ad hoc per la Chiesa, è stato elaborato prendendo ispirazione dai manoscritti del Duecento, Trecento e Quattrocento conservati nella Biblioteca del Sacro Convento e dagli affreschi della Basilica di San Francesco. Si tratta di un carattere tipografico serif – open source, scaricabile e disponibile gratuitamente per tutti – ispirato all’antica tradizione delle scritture amanuensi, ma pensato per per comunicare in modo contemporaneo le attività del gruppo religioso.
Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa di Assisi, ha commentato: “questo nuovo font è frutto dell’impegno di questi anni nel mondo della comunicazione e della ricerca. Segnerà sicuramente una svolta culturale nel digitale. Verrà offerto gratuitamente a chi vorrà farne uso, in sintonia con l’inclusività che ci contraddistingue. Sarà utilizzato per il mensile San Francesco e il sito sanfrancesco.org che desiderano rappresentare l’abbraccio francescano verso ogni persona”.

www.sanfrancesco.org
www.studiogusto.com/project/franciscus

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.