Mika Taanila (Helsinki 1965), è un artista e filmmaker finlandese. La sua ricerca, multidisciplinare e multimediale, indaga il significato storico e culturale delle utopie passate, oggi divenute “archeologia del futuro”, oltre a riflettere sui possibili futuri dell’umanità. Nei suoi lavori viene posta l’attenzione sulla natura ambivalente delle innovazioni tecnologiche, una condizione che ha portato l’umanità a vivere in una perenne condizione di allerta.
Damage control, la sua mostra personale, curata da Lorenza Pignatti e aperta a Bologna fino al 22 marzo nel Padiglione de l’Esprit Nouveau, presenta un’ampia selezione di opere multimediali incentrate sulle trasformazioni dell’immagine in movimento: due videoinstallazioni, una serie di fotogrammi intitolati Black and White Movies, la serie Film Reader, una nuova produzione di collage dal titolo Family Films e tre opere filmiche (Futuro – A New Stance for Tomorrow, Future Is Not What It Used to Be, Tectonic Plate).

Evento correlato
Nome eventoMika Taanila - Damage/Control
Vernissage23/01/2020 ore 17
Duratadal 23/01/2020 al 22/03/2020
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoPADIGLIONE DELL'ESPRIT NOUVEAU DI LE CORBUSIER
Indirizzopiazza Costituzione 11 - Bologna - Emilia-Romagna
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016, Lubiana 2017). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Attualmente insegna Digital Art al Politecnico di Milano. Dal 2011 collabora con Artribune.