Cercare di catturare l’essenza di una città e dei suoi abitanti. È questo il difficile obiettivo che si pone il cortometraggio Londoners, girato dal fotografo e filmmaker romano Oliver Astrologo. Un filmato che riunisce in poco più di 6 minuti, con un montaggio serrato e pieno di ritmo, oltre 6000 brevi clip girate nel corso di due anni in oltre 70 luoghi diversi di Londra. “Non c’è nessun posto al mondo che ha la stessa energia e la stessa atmosfera di Londra. Ho trascorso due anni immergendomi in tutti i quartieri, dalle strade più famose a alle location segrete, con l’unico obiettivo di catturare una piccola porzione di anima di questa città e racchiuderla in un video”, spiega l’autore.
Non è la prima volta che Astrologo si cimenta in questo genere di impresa, avendo già dedicato una serie di affascinanti short film a luoghi come Roma, Venezia, la Puglia, Malta, il Messico, l’isola di Lanzarote, Cuba, la Catalogna, il Myanmar, la Finlandia, il Vietnam e il Giappone.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

LEAVE A REPLY