Lo scorso 13 ottobre, in occasione della Quattordicesima Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI, il Centro Pecci di Prato ha ospitato una performance inedita di Marcello Maloberti (1966). L’artista è stato invitato dalla direttrice Cristiana Perrella a concepire un’azione in grado di dialogare con gli spazi e con la collezione del museo pratese, che quest’anno festeggia il trentennale della sua fondazione. L’opera proposta, intitolata RAID, coinvolge una serie di performer di diverse età, etnie, religioni e orientamenti sessuale (reclutati tramite un’open call lanciata nelle scorse settimane) accomunati dallo svolgimento di una medesima azione. Ripetitiva, apparentemente insensata, ma dirompente. Protagonisti, come in altre opere di Maloberti, sono libri e cataloghi d’arte, che vengono violentemente e ripetutamente gettati a terra fino a rompersi, spargendo le proprie pagine, piene di storie, personaggi e simboli, sul pavimento del museo.

Evento correlato
Nome eventoRaid - Marcello Maloberti
Vernissage13/10/2018 ore 18,30
Duratadal 13/10/2018 al 13/10/2018
AutoreMarcello Maloberti
Genereperformance - happening
Spazio espositivoCENTRO PER L'ARTE CONTEMPORANEA LUIGI PECCI
IndirizzoViale Della Repubblica 277 - Prato - Toscana
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.