Felice Varini (Locarno, 1952) è famoso per le sue opere pittoriche basate sui principi dell’anamorfosi e dell’illusione ottica. Il suo ultimo progetto, visibile fino alla fine di settembre, ha come scenario la spettacolare fortezza medievale di Carcassonne, nel sud della Francia.
Il disegno giallo a cerchi concentrici è situato su tutto il fronte occidentale della costruzione, e se osservato dalla giusta angolazione, dà l’impressione di risucchiare il castello in una spirale fluorescente. L’opera, realizzata con strisce di alluminio temporanee e totalmente rimovibili, ha tuttavia suscitato non poche polemiche tra gli abitanti della zona, nonostante sia stata commissionata nientemeno che dal Centre des Monuments Nationaux (istituzione pubblica del Ministero della Cultura francese) per celebrare il ventesimo anniversario dell’inserimento della cittadina nella lista dei siti UNESCO.

Dati correlati
AutoreFelice Varini
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.